In questa sezione, dedicata all’Urbanistica e alla Pianificazione, trovate materiali relativi alle tecniche e agli strumenti idonei a governarne le trasformazioni della città e del territorio: cioè degli “oggetti” cui è dedicata la cartella Città e Territorio. Naturalmente le cose sono abbastanza intrecciate e i collegamenti consentono di passare con facilità dall’una all’altra sezione quando l’argomento lo rende opportuno.
Ultimi post
Città e territorioTemi e problemiIl territorio del commercio
19/03/2005 DTZ Pieda Consulting
In un recente rapporto (2004), si delineano la storia recente e le prospettive di sviluppo degli insediamenti commerciali nelle città britanniche. (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleTutto sulla legge Lupi
18/03/2005
La sintesi del documento approvato il 10 marzo 2005 dal Consiglio del Comune di Casalecchio al Reno (il primo che abbia applicato la “perequazione urbanistica”), su iniziativa di RC, DS, Margherita, Verdi. Allegato il testo
Urbanistica e pianificazioneTesi Ricerche Dissertazioni
12/03/2005 Simone Neri Serneri
Una interessante lettura di uno storico dell'ambiente del rapporto tra trasformazioni territoriali e crisi ambientale in Italia. Relazione svolta alla Terza Conferenza delle European Society for Environmental History, Firenze 16-19 marzo 2005.
Urbanistica e pianificazioneEsperienze straniere
11/03/2005 Environmental Protection Agency EPA
Una breve nota divulgativa sul rapporto fra ciclo delle acque e ambiente urbano. Fact Sheet dell'Agenzia Federale per l'Ambiente USA, datato maggio 2004 (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneTesi Ricerche Dissertazioni
11/03/2005 Denis Bocquet
Come un ricercatore francese di storia vede l’urbanistica italiana. La comunicazione è stata svolta alla Terza Conferenza delle European Society for Environmental History, Firenze 16-19 marzo 2005.
Città e territorioTemi e problemiIl territorio del commercio
06/03/2005 David Sucher
Solo un'animazione GIF semplicissima, che riassume bene una differenza, banale ma spesso essenziale (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneEsperienze straniere
28/02/2005 Mirella Bersani Calleri
Un testo che propone la pianficazione territoriale (inusualmente, per noi) entro un sistema complesso di presenza pubblica. Con una comparazione franco/italiana un po' scivolosa sul tema pubblico/privato. Da Dedalo, gennaio 2005 (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleTutto sulla legge Lupi
26/02/2005 Edoardo Salzano
La version française de l'"Eddytorial" n. 65 du 12.2.2005, à propos de la loi Lupi
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleTutto sulla legge Lupi
24/02/2005
Alfredo Viganò, assessore al territorio nel Comune di Monza, membro del direttivo dell'INU Lombardia
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleTutto sulla legge Lupi
24/02/2005
La version française de l'appel "Fermate la legge Lupi"
Città e territorioTemi e problemiIl territorio del commercio
23/02/2005 Beni Culturali e Governo Locale Minister
Ampi estratti dal documento approvato nel gennaio 2005, coi principi generali e le applicazioni ad alcune tipologie classiche: dal centro commerciale regionale, all'ipermercato, al factory outlet (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleTutto sulla legge Lupi
22/02/2005
Patrice Rauszer
Città e territorioTemi e problemiPeriferie
13/02/2005 Alan Dobie
La descrizione di un approccio pubblico multiplo a: periferie, città diffusa, percezione collettiva e cultura tecnica; tutto questo con l'obiettivo di maggiori densità edilizie, qualità della vita e tutela ambientale. Dal Royal Institution of Chartered Surveyors britannico, novembre 2004 (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleTutto sulla legge Lupi
12/02/2005
Fausto Martino
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleTutto sulla legge Lupi
11/02/2005
Matteo Tortolini, Assessore Urbanistica Comune di Piombino
Città e territorioTemi e problemiIl territorio del commercio
02/02/2005 Pacific Municipal Consultants
Uno studio di impatto ambientale per un nuovo Centro commerciale Wal-Mart in una cittadina californiana dal nome lombardo, esplicita sia le procedure tecniche che, seppur indirettamente, la centralità delle scelte culturali e politiche dell'amministrazione responsabile (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneEsperienze straniere
23/01/2005 Petra Kirsty; Zele Stratford
Una studentessa di scienze ambientali e un funzionario del settore Ambiente dell'amministrazione municipale, raccontano un caso di Agenda 21 Locale in Western Australia. Dal sito per lo sviluppo sostenibile della locale Presidenza del Consiglio, 2001 (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneEsperienze straniere
22/01/2005 Western Australia Planning Commission
Il "bush" del titolo, sono le zone boscose della regione metropolitana di Perth, oggetto di un grande piano pluriennale (approvato nel 2000) di tutela, recupero e valorizzazione. Per la biodiversità e la qualità generale della vita (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneEsperienze straniere
05/01/2005 1000 Citizens of Florida
Le leggi urbanistiche statali della Florida, presentate in una prospettiva Smart Growth da un'associazione ambientalista. Un'utile base per giudicare comparativamente anche gli strumenti di piano locali, e non solo (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneEsperienze straniere
31/12/2004 State of California
Una guida di base alle procedure urbanistiche per il cittadino della California, secondo le leggi aggiornate al 2001. E una traccia per i frequentatori di Eddyburg che spesso vedono presentate esperienze basate su questi meccanismi (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneEsperienze straniere
30/12/2004 City of Santa Rosa (CAL)
Nell'area della California settentrionale famosa per i vigneti, un centro di 150.000 abitanti pianifica il suo futuro con particolare riguardo al risparmio di territorio e di risorse ambientali. Estratti dai documenti di piano (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneEsperienze straniere
25/12/2004 Richard H. Carson
Indipendentemente dai contenuti specifici, una riflessione che si vorrebbe vedere più spesso sulle riviste di settore: i rapporti col pubblico di un ufficio pubblico responsabile per l'urbanistica. Dal periodico dell'APA, Planning, dicembre 2004 (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneEsperienze straniere
22/12/2004 John F. Kerry
Estratti dal programma per l'ambiente dei candidati democratici John F. Kerry e John Edwards. Il fatto che siano stati sconfitti dalla politica di destra di George W. Bush non toglie nulla a un insieme di politiche da cui è possibile magari trarre qualche spunto per altri contesti (come suggerisco nel mio fotomontaggio qui accanto) (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneEsperienze straniere
19/12/2004 Virginia Montgomery County
L'obiettivo di pianificare gli spazi aperti a fini ambientali e di uso pubblico, porta l'ente amministrativo di scala sovracomunale ad un ragionamento complesso sulle possibilità e tecniche sinora sottoutilizzate a questo scopo. Un'analisi sintetica e puntuale di vari approcci, efficacemente presentata secondo un modello simile a quello SWOT (fb)
Urbanistica e pianificazioneEsperienze straniere
17/12/2004 Chris Sturm
Lo stato del New Jersey è uno dei primi negli USA a dotarsi di norme comprensiva valide per tutto il territorio, sul trasferimento dei diritti edificatori, a scopo soprattutto di tutela degli spazi liberi agricoli e naturali dalla suburbanizzazione. Una scheda esplicativa, tratta da New Jersey Future del maggio 2004 (fb)
Urbanistica e pianificazione
Mi capita ogni tanto di imbattermi in prodotti di giovani studiose e studiosi di urbanistica che mi sembra opportuno segnalare. Magari diventeranno libri, o apriranno percorsi di ricerca più larghi. Ma se li colloco qui vuol dire, in primo luogo, che sono ben scritti, e poi che mi sembrano utili ad altri. L'una e l'altra cosa non si possono dire sempre di libri scritti dai miei colleghi professori Immagine di Athena Lemnia da http://www.geocities.com/Athens/Ithaca/1736/
Ci sono stati momenti decisivi per l'urbanistica italiana. Momenti in cui i temi dell'urbanistica sono diventati popolari, e magari politicamante centrali. E momenti in cui la pratica della pianificazione ha ricevuto e praticato nuovi strumenti. Ma anche momenti particolarmente bui. Qui se ne raccolgono cronache e documenti
Allargando lo sguardo al dibattitto e alle esperienze di pianificazione di altri paesi ‘avanzati’ possiamo meglio comprendere i motivi delle debolezze (e, in qualche raro caso, anche delle forze) delle politiche di pianificazione e gestione urbanistica nel nostro paese e nelle nostre città.
Espropri, tutela del paesaggio, indennizzabilità delle previsioni urbanistiche. Sentenze storiche e attuali che hanno segnato, in positivo e in negativo, il faticoso cammino dell'urbanistica italiana
In un paese in cui l’amministrazione pubblica è debole, l’interesse collettivo trascurato, il territorio maltrattato, non è facile per l’urbanista trovare lo spazio sociale entro il quale esercitare i suoi saperi e le sue abilità. Meno che meno all’urbanista pubblico, il più necessario di tutte le incarnazioni di questa sfaccettata figura. In questa cartella raccolgo documenti che riguardano le idee e le discussioni attorno al ruolo, alla formazione, al riconoscimento sociale dell’urbanista.
È dal 1972 che le 20 regioni italiane avrebbero potuto innovare in materia di urbanistica e governo del territorio. Per anni si sono limitate a parafrasare e arricchire la vecchia legge del 1942. Le cose sono cambiate a partire dagli anni Novanta. Numerose regioni hanno dato vita a regole innovative per il governo delle trasformazioni della città e del territorio. E' seguita una nuova svolta, con tendenze fortemente liberalistiche in alcune regioni e con altre regioni che sembrano invece volerle contrastare. La cartella è articolata in tre parti: Generalia; Leggi vigenti; Documenti e commenti .
Non tutti i comuni, non tutte le comunità si adeguano alla ventata neoliberista: qui alcuni esempi positivi di impegno civico e alcune scelte urbanistiche di amministrazioni comunali/regionali lungimiranti.
I documenti sulla legislazione urbanistica nazionale: i testi legislativi e la discussione su di essi, con un'articolazione interna di comodo. Tre cartelle sono dedicate alla legislazione urbanistica (testi legislativi, proposte, commenti) e uno per ciascuno alla legislazione (e relativa discussione) in materia di Beni culturali, ambiente e paesaggio e di Lavori pubblici, edilizia e altro.
Padri, fratelli e compagni di viaggio, come Edoardo Detti, Antonio Cederna, Luigi Scano, Giorgio Nebbia.
Non tutto va male, tra le Alpi e il Lilibeo. Vi sono regioni, province, comuni dove le iniziative per il governo del territorio sono positive, dove gli obiettivi sono lungimiranti, dove la strategia non è un coacervo di interventi miopi, dove il governo oubblicosvolge il suo ruolo. Qui ne raccogliamo alcuni documenti
Qui si parla di strumenti di pianificazione vecchi e nuovi, del loro impiego, della loro efficacia e dei loro limiti, delle loro ragioni. Se ne parla riportando scritti e atti di convegni, e altre forme di discussione e di riflessione.
Finchè gli urbanisti non si sapranno esprimere con parole chiare e comprensibili a tutti gli uomini di buona volontà (di ascoltare e imparare) le migliori intenzioni saranno sempre più deboli dei grandi interessi. E città e società saranno peggiori. Dedichiamo questa cartella a chi tenta di spiegare la città e la pianificazione urbanistica per comunicarle a tutti, con semplicità e fedeltà al vero e al giusto
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg