loader
menu
© 2022 Eddyburg

Spaghetti ai peperoni variopinti e gamberetti
26 Marzo 2004
Ricette degli amici
Ricetta inventata da Giulio Gino Rizzo in un campeggio sul Gargano. A una mia domanda Giulio mi ha insegnato che nei peperoni i diversi colori corrispondono a differenti gradi di maturazione. Perciò vengono inseriti nella padella in momenti successivi della cottura. Sostiene che la ricetta è pensata per 4 persone, e che il rapporto ponderale tra spaghetti (250 gr.) e gli altri ingredienti è costitutivo della ricetta.

INGREDIENTI

250 gr. di spaghetti di ottima qualità per tenere la cottura

4-5 cucchiai di olio extravergine

6 peperoni a quattro punte di differente maturazione ( 3 rossi, 2 gialli e 1 verde)

3- 4 pomodorini di pachino

250 gr. di gamberetti (è molto chiederli freschi e non congelati?)

SPEZIE: pepe nero in grani - 10 vaghi-, coriandolo - 5 vaghi -, capperi piccolissimi 20 gr, pistacchi sgusciati 4-5, pinoli 4-5.

Inoltre: cipolline fresche 2 di media grandezza;

2 spicchi di aglio bianco;

un mazzetto, piccolissimo!, di erba cipollina;

un mazzetto di prezzemolo passato con la mezzaluna;

pepe nero in polvere;

peperoncino rosso in polvere fine.

PREPARAZIONE

Fare soffriggere, per 1 minuto, in una padella capiente e con i bordi alti l'olio con l'aglio e le cipolline ( spezzettare ma non tritare!);

inserire nell'ordine:

i peperoni verdi tagliati a listerelle di 3-4 mm. sul lato più lungo (come amano fare i cinesi!);

al pepe nero;

i pistacchi sgusciati;

Quando i peperoni si sono appassiti inserire:

i peperoni gialli, tagliati come sopra;

i pomodorini di pachino lasciati interi;

metà dei capperi;

il coriandolo;

i pinoli.

Quando i peperoni gialli si sono appassiti inserire:

i peperoni rossi, tagliati come sopra.

Appena i peperoni rossi sono appassiti a sufficienza inserire:

i gamberetti;

l'erba cipollina.

Lasciare cuocere il tutto per altri 5 minuti.

Intanto cuocere gli spaghetti in abbondante acqua non molto salata!

Raggiunta poco più di metà cottura della pasta, toglierla con un forchettone ( non scolare per carità!) e metterla a mantecare nella padella con i peperoni e i gameberetti a fuoco molto forte, girare spesso e aggiungere di tanto in tanto un po’ dell'acqua di cottura della pasta per mantenere morbido. A cottura ultimata spruzzare con il prezzemolo e un pizzico di peperoncino in polvere fine, porre nei piatti e …buon appetito!

ARTICOLI CORRELATI
© 2022 Eddyburg