loader
menu
© 2022 Eddyburg

ORATA AL FORNO
25 Marzo 2004
Le mie ricette
Il mio modo, molto semplice, di preparare l’orata (o la spigola: branzino al Nord) è molto apprezzato. Poche ricette sono più semplici, ma poche esaltano altrettanto il sapore del pesce. Naturalmente la bestia deve essere ben pulita e squamata.

INGREDIENTI

una o più orate (o branzini) freschi, di mare o di valle, del peso di 3-4 etti

uno spicchio d’aglio a pesce

qualche abbondante erbetta: rosmarino o, meglio, timo

sale, olio

PREPARAZIONE

pulire bene il pesce (meglio se lo fate pulire dal pescivendolo), e passarlo sotto l’acqua fredda corrente

mettere nella pancia lo spicchio d’aglio, l’erbetta e un pizzico di sale

disporre su una teglia: megli se direttamente sulla leccarda coperta con un foglio di carta da forno

ungere con un filino d’olio, sopra e sotto

cuocere a forno caldo per una ventina di minuti

servire e mangiare caldo

ALTERNATIVE

Naturalmente potrete cucinare nello stesso modo qualunque altro analogo pesce, per esempio la spigola (o branzino): la durata della cottura sarà proporzionale al volume del pesce

FONTE

elaborazione personale su ricetta contenuta in qualunque libro di cucina.


Due orate, dopo la cottura
ARTICOLI CORRELATI
25 Marzo 2004
19 Maggio 2006
19 Maggio 2005
© 2022 Eddyburg