loader
menu
© 2022 Eddyburg
Italo Calvino
L'arco e le pietre
25 Giugno 2006
Pensieri
Questa metafora può essere usata a molti fini, come ogni metafora che si rispetti. Io l’adopero spesso per spiegare la differenza tra l’architetto e l’urbanista.

Marco Polo descrive un ponte, pietra per pietra.

- Ma qual'è la pietra che sostiene il ponte? - chiede Kublai Kan.

- Il ponte non e sostenuto da questa o quella pietra, - risponde Marco, - ma dalla linea dell'arco che esse formano.

Kublai Kan rimane silenzioso, riflettendo. Poi soggiunge: - Perché mi parli delle pietre? È solo dell'arco che m'importa.

Polo risponde: - Senza pietre non c'è arco.

Italo Calvino

Da: Le città invisibili, Einaudi

ARTICOLI CORRELATI
20 Aprile 2009
19 Marzo 2005
6 Aprile 2004
20 Giugno 2015
© 2022 Eddyburg