loader
menu
© 2022 Eddyburg

Un appello a difesa del PTCP della provincia di Bologna
17 Giugno 2005
Bologna
Una settantina di docenti di urbanistica, e altri operatori, hanno denunciato nella rimozione immotivata di Piero Cavalcoli, costruttore e dirigente dell'Ufficio che ha redatto e gestito il Piano territoriale della Provincia di Bologna, una scelta sbagliata. Ecco la lettera alla Presidente della Provincia (31 maggio 2005) e le firme

Al Presidente della Provincia di Bologna

Signora Beatrice Draghetti

e p. c.

Al Presidente della Regione Emilia-Romagna,

Vasco Errani

Al Sindaco di Bologna,

Sergio Cofferati

All’Assessore alla Pianificazione Territoriale e Trasporti della Provincia di Bologna

Giacomo Venturi

Gentilissima Presidente,

apprendiamo con sconcerto dai giornali della decisione di rimuovere dal suo incarico di Direttore del Settore Pianificazione Territoriale e Trasporti della Provincia di Bologna l’arch. Piero Cavalcoli senza alcuna motivazione.

I firmatari di questa lettera, nella loro qualità di docenti universitari di discipline territoriali, di ricercatori, professionisti e operatori in questi campi, considerano una tale decisione preoccupante e intempestiva da numerosi punti di vista.

Innanzitutto, per l’alta qualità professionale da tutti apprezzata dell’arch. Cavalcoli, per l’impegno profuso in tanti anni di direzione nella costruzione di un ufficio del piano probabilmente fra i meglio attrezzati e strutturati in ambito europeo, e per l’opera di paziente progettazione, con l’amministrazione tutta, di un modello di governo del territorio metropolitano innovativo, multilivello e al passo con le complesse sfide attuali e future.

In secondo luogo, perché ritengono incomprensibile che una amministrazione di centro-sinistra – di fronte alle sfide che oggi la pianificazione territoriale deve affrontare nella ricerca di un difficile equilibrio fra competitività e qualità territoriale, fra esigenze di valorizzazione della progettualità privata e tutela dell’interesse collettivo – decida, con motivazioni francamente oscure, di privarsi della competenza e della autorevolezza di un tecnico di prim’ordine che proprio della ricerca di quel difficile equilibrio ha fatto l’obiettivo del suo percorso personale non solo di civil servant, ma anche di docente, animatore culturale ed intellettuale critico.

Gli obiettivi di una pianificazione metropolitana moderna appaiono molteplici e di difficile conciliazione e le soluzioni che nel nostro paese sono state recentemente proposte appaiono spesso francamente inadeguate. Al contrario, la Provincia di Bologna, con il PTCP recentemente approvato, si è avviata in una direzione insieme possibile, desiderabile e innovativa, oggi alla prova di una coerente realizzazione. Il provvedimento in questione sembra compromettere seriamente questa prospettiva, disperdendo il patrimonio umano, culturale e disciplinare pazientemente costruito.

Per non interrompere un processo virtuoso e per evitare di lanciare un messaggio contraddittorio alla comunità dei tecnici e dei ricercatori, ma anche dei cittadini, si chiede di voler ripensare questa decisione.

Roberto Camagni, professore ordinario di Economia urbana, Politecnico di Milano. Presidente della European Regional Science Association

Maria Cristina Gibelli, professore associato di Politiche urbane e territoriali, Politecnico di Milano

Gastone Ave, professore associato di Pianificazione territoriale, Università di Ferrara

Mauro Baioni, urbanista, dottorando in Politiche territoriali e progetto locale, Università degli studi Roma Tre.

Marcello Balbo, professore ordinario di Urbanistica, IUAV Venezia

Angela Barbanente, professore associato di Pianificazione Territoriale, Politecnico di Bari

Piergiorgio Bellagamba, professore ordinario di Urbanistica, Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno, UNICAM

Attilio Belli, professore ordinario di Urbanistica e presidente del corso di laurea in Urbanistica e Scienze della PTe A, università "Federico II" di Napoli

Gianni Beltrame, professore associato di Urbanistica, Politecnico di Milano

Paola Bonora, presidente del Corso di Laurea in Scienze Geografiche, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Bologna

Dino Borri, professore ordinario di Ingegneria del territorio, Politecnico di Bari, presidente dell'Associazione Italiana di Scienze Regionali

Aurelio Bruzzo, professore straordinario di Politica economica, Università di Ferrara

Francesca Calace, ricercatrice di Urbanistica , Politecnico di Bari

Antonio Calafati, professore associato di Economia urbana, Università Politecnica delle Marche. Segretario dell’Associazione Italiana di Scienze Regionali

Teresa Cannarozzo, direttore del Dipartimento Città e Territorio, Università di Palermo

Roberta Capello, professore straordinario di Economia regionale, Politecnico di Milano

Giancarlo Capitani, professore associato di Nuove tecnologie per i sistemi urbani e territoriali, Politecnico di Milano

Bruno Carapella, Senior Partner RSO, Responsabile P. A. - esperto di strategie ed organizzazione della Pubblica Amministrazione

Arnaldo “Bibo” Cecchini, professore straordinario di Tecniche urbanistiche, Presidente del Corso di Studi di Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale, Università di Sassari

Gustavo Cecchini, professore associato di Pianificazione del territorio, Facoltà di Ingegneria, Università di Palermo

Carlo Cellamare, professore associato di Ingegneria del Territorio presso la Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi di Roma "La Sapienza"

Giancarlo Consonni, professore ordinario di Urbanistica, Politecnico di Milano

Fausto Curti, professore straordinario di Valutazione e gestione dei progetti, Politecnico di Milano

Moreno Daini, dirigente del Settore “Programmazione, Tutela e Gestione del Territorio” del Comune di Imola (Bo)

Alessandro Dal Piaz, professore di Progettazione urbanistica nell'Università Federico II di Napoli

Vezio De Lucia, urbanista Umberto De Martino, professore ordinario di Urbanistica, Università degli Studi di Roma - "La Sapienza"

Valeria Erba, professore ordinario di Urbanistica, Politecnico di Milano David Fanfani, ricercatore, DUPT/Facoltà di Architettura di Firenze

Stefano Fatarella, funzionario urbanista, Direzione centrale pianificazione territoriale, energia, mobilità, infrastrutture di trasporto, Servizio pianificazione territoriale sub-regionale, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Antonio Font, professore ordinario di Urbanistica, Universitat Politécnica de Catalunya, Barcelona

Francesco Forte, professore ordinario di Urbanistica, Università degli Studi di Napoli Federico II

Gianfranco Franz, direttore Master in Programmazione di Ambienti Urbani Sostenibili, Università degli Studi di Ferrara

Roberto Gambino, professore ordinario di Urbanistica, Politecnico di Torino

Roberto Giannì, Coordinatore del Dipartimento Urbanistica, Comune di Napoli

Francesco Indovina, professore ordinario di Analisi delle strutture urbane e territoriali, IUAV Venezia. Direttore di Archivio di Studi Urbani e Regionali

Manfredi Leone, ricercatore di Architettura del Paesaggio, Università di Palermo

Giancarlo Leoni, professore a contratto, Politecnico di Milano (sede di Mantova). Dirigente Area Gestione del Territorio ed Infrastrutture della Provincia di Mantova.

Roberto Lo Giudice, libero professionista, presidente della Sezione INU di Basilicata

Alberto Magnaghi, professore ordinario, presidente del Corso di laurea in Urbanistica e Pianificazione Territoriale e Ambientale dell'Università di Firenze

Fabrizio Mangoni, professore associato di Urbanistica, Università degli Studi Federico II di Napoli

Anna Marson, professore associato di Politiche territoriali e ambientali e direttrice del Corso di laurea specialistica in Pianificazione della città e del territorio, IUAV Venezia

Flavia Martinelli, professore ordinario di Analisi dei sistemi territoriali, Università degli Studi "Mediterranea" di Reggio Calabria

Lodovico Meneghetti, professore ordinario di Urbanistica al Politecnico di Milano, a riposo. Condirettore dell'Archivio di urbanistica e architettura Piero Bottoni (Apb), Politecnico di Milano

Sauro Moglie, direttore Area Urbanistica e Ambiente Comune di Ancona. Presidente INU Marche

Corinna Morandi, professore associato di Urbanistica, Politecnico di Milano

Maurizio Morandi, professore straordinario di Urbanistica, Università di Firenze

Anna Moretti, professore associato di Pianificazione Territoriale, Politecnico di Milano

Federico Oliva, professore ordinario di Urbanistica al Politecnico di Milano e Presidente del Corso di Laurea di Pianificazione

Gabriele Paolinelli, professore a contratto di Architettura del paesaggio, Università di Firenze

Stefano Pezzoli, Istituto Beni Culturali Regione Emilia-Romagna, Servizio Beni Architettonici Ambientali

Daniele Pini, professore associato di Urbanistica, Facoltà di Architettura di Ferrara

Laura Pogliani, ricercatrice di Urbanistica, Politecnico di Milano

Daniela Poli, ricercatrice Dupt - università di Firenze

Paolo Rigamonti, urbanista

Bernardo Rossi-Doria, professore ordinario, presidente del CCS in Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale, Università di Palermo

Edoardo Salzano, professore ordinario di Urbanistica (FR), IUAV Venezia

Michelangelo Savino, professore associato di tecnica Urbanistica, Facoltà di Ingegneria di Messina

Agata Spaziante, professore ordinario di Urbanistica, Politecnico di Torino

Roberta Strappini, professore associato di Urbanistica, Coordinatore del Master di II livello, "Urbanistica nell'Amministrazione Pubblica- UrBam- "La Sapienza"

Graziella Tonon, professore associato di Urbanistica, Politecnico di Milano

Ferdinando Trapani, ricercatore in Urbanistica, Facoltà di Architettura, Università di Palermo

Paolo Urbani, professore ordinario di Diritto Amministrativo, Università di Roma3

Michele Zanelli, responsabile Servizio Riqualificazione Urbana, Regione Emilia-Romagna

31 maggio 2005

successive adesioni pervenute:

Tiziano Lugli, architetto

Marina Arena, Ricercatore SSD in Tecnica Urbanistica, Facoltà di Architettura, Università degli Studi "Mediterranea" di Reggio Calabria

Dario Predonzan, Funzionario Regione Friuli Venezia Giulia

Francesco Lo Piccolo, Università di Palermo

Matelda Reho, professore ordinario, direttore del dipartimento di pianificazione- Università IUAV di Venezia

Flavia Rinaldi, Responsabile dell'Area Tecnico manutentiva, Urbanistica e Ambiente del Comune di Remanzacco (UD)

Loredana Seassaro, prof. associato in Tecnica e Pianificazione urbanistica, Università di Genova

Andrea Rumor, urbanista

Massimo Tozzi Fontana, Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, Servizio beni architettonici e ambientali

Tomaso Pompili, professore associato di Economia applicata, Università degli Studi di Milano - Bicocca

Enrico Ciciotti, professore ordinario di Politica economica, Preside della Facoltà di economia, Università Cattolica di Piacenza

Carlo Donolo, professore ordinario di Sociologia economica, Università La Sapienza di Roma

Carlos LlopTorné, professore Titolare del Dipartimento di Urbanistica e Ordinamento Territoriale della Università Politecnica di Catalogna

Ugo Baldini, urbanista

Oscar Mancini, segretario generale CGIL Vicenza

Fortunato Pagano, avvocato

Paolo Baldeschi, professore straordinario di Pianificazione territoriale, Università di Firenze

Luciano Vecchi, urbanista, funzionario della Regione Emilia Romagna

Giuseppe C. Vitale, responsabile Servizio Pianificazione del territorioUmberto De Martino, professore di Pianificazione e Gestione delle Aree Metropolitane, direttore del Master "Urbam - L'urbanistica nell'amministrazione pubblica", Università "La Sapienza" di Roma

Arch. Donatella Venti, Dirigente Area Assetto del territorioProvincia di Terni

ing Marco Pompilio, urbanista professionista, Pavia

Sull'argomento, l'eddytoriale n. 72, e la lettera dell'assessore Venturi e della presidente Braghetti

ARTICOLI CORRELATI

© 2022 Eddyburg