loader
menu
© 2022 Eddyburg

Sprawl come arte (della tortura)
17 Agosto 2011
Nostri servizi
Una nuova serie di immagini aeree di Christoph Gielen sulla nostra demenza insediativa, vista con occhi da artista, dal sito CNN 8 novembre 2010

Circuito di Buronzo (Vc)

Su queste pagine abbiamo già proposto, tempo fa, una serie di immagini aeree dello sprawl di Christoph Gielen, e quindi non vale la pena di riprodurre la traduzione italiana dell’articolo con cui stavolta Mattew Knight della CNN descrive le intenzioni dell’artista, le sue prospettive critiche, le specifiche tecniche di ripresa.

Vale solo tornare, ancora sulla potenza delle immagini, che ci fanno apparire per quello che siamo, o perlomeno per quello che siamo da punto di vista di chi ci ha ficcati dentro a quella gabbia: cavie da laboratorio, in cui lo scopo dell’esperimento non è scientifico, ma di spietata mungitura: dei nostri soldi, del nostro cervello, e en passant anche delle risorse del pianeta.

Qui il LINK alla presentazione completa allegata all’articolo sul sito della CNN (f.b.)

ARTICOLI CORRELATI
8 Febbraio 2012
22 Dicembre 2011

© 2022 Eddyburg