loader
menu
© 2022 Eddyburg

“Spiagge: il modello Eolie”
2 Giugno 2005
Lettere e Interventi
Giuseppe Palermo

Eddyburg ha ripreso con evidenza la notizia del nuovo tentativo di privatizzazione delle spiagge. Non è solo il rilancio dell’idea di Tremonti, come scrivono i giornali. Il nuovo art. 14 (“legge obiettivo per il turismo di qualità”) è la riproposizione, tale e quale, del “modello Eolie”: bypassare cioè con un “accordo di programma” tutte le procedure autorizzative necessarie. Ricordiamo che già il legislatore siciliano aveva tentato attraverso la finanziaria regionale approvata dall’Assemblea regionale siciliana il 21 e 22 Ottobre 2004 (“Misure finanziarie urgenti. Assestamento del Bilancio della Regione e del bilancio dell’azienda delle foreste demaniali della Regione Siciliana per l’anno finanziario 2004. Nuova decorrenza termini per la richiesta di referendum”) di superare quegli ostacoli prevedendo una norma, l’art. 25 (“Patto territoriale delle Isole Eolie”) che così recitava: “Ai fini della realizzazione delle iniziative previste dal Patto Territoriale delle Isole Eolie, le opere previste e finanziate dal patto, alla data di entrata in vigore della presente legge, possono essere realizzate anche in deroga al piano territoriale paesistico ed alle norme urbanistiche vigenti”. Tale articolo è stato però impugnato da parte del Commissario dello Stato per la Regione Siciliana che ne ha rilevato molteplici profili di incostituzionalità, e non è entrato mai in vigore. Adesso ci riprovano.

Anche l’idea dei casinò, secondo me, ha origini siciliane. Ma qui si scivola nel criminale e bisogna documentarsi un pochino meglio (alla prossima).

La tenacia dei nostri avversari (degli avversari del territorio e dei beni comuni) è notevole. Esprimono un’idea condivisa forte e perversa. Strano il ruolo delle Isole. Da quanto racconti, la Sicilia è il laboratorio delle perversioni. Per fortuna che un’altra grande Isola sembra voler essere, altrettanto tenacemente, il laboratorio di una concezione opposta del territorio e del bene comune: mi riferisco alla Sardegna, e alla politica della maggioranza guidata da Renato Soru.

ARTICOLI CORRELATI

© 2022 Eddyburg