loader
menu
© 2022 Eddyburg

Sanità, ex Falck possibile area per la 'Città della Salute'
21 Febbraio 2012
Milano
Finalmente una buona notizia nelle tragicomiche vicende delle cittadelle sanitarie milanesi: forse si evita un altro caso Cerba. Il Giorno, 21 febbraio 2012, postilla. (f.b.)

Milano, 21 febbraio 2012 - L'area ex Falck di Sesto San Giovanni potrebbe essere scelta per ospitare la 'Citta' della Salute'.Dopo l'incontro dei giorni scorsi tra il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni e il sindaco di Sesto San Giovanni, Giorgio Oldrini, quest'ultimo ha comunicato al governatore l'interesse e la disponibilità che Regione Lombardia insedi sull'area ex Falck la nuova Città della Salute, potendo contare sul fatto che tale iniziativa incontri il favore della Sesto Immobiliare SpA, la società che si sta occupando della riqualificazione immobiliare dell'areae che da tempo, insieme all'architetto Renzo Piano,sta studiando l'inserimento nel progetto di centri di eccellenza.Il sindaco sottolinea come sia possibile valutare insieme la disponibilità a concedere come standard l'area, che verrebbe assegnata già bonificata senza costi per la Regione Lombardia.

postilla

Nessuno lo dice (ancora) ma pare che anche nelle menti perverse di chi ha sinora preso decisioni sbagliate e intempestive si sta facendo strada, in un modo o nell’altro, ciò che Richard Rogers chiama il principio “town center first”: le prime trasformazioni urbanistiche sono quelle delle aree già urbanizzate, meglio ancora se di dismissione industriale, e se con un intervento di alto profilo e contenuti se ne garantisce la bonifica ambientale. Nel caso specifico si potrebbero anche affiancare la bonifica socioeconomica, con un polo di eccellenza e di occupazione al posto delle acciaierie, e la “bonifica morale” col definitivo riuso di aree sinora famose per tangenti, scorrettezze urbanistiche e altro (i casi Zunino, Penati ecc.). Speriamo davvero se ne faccia qualcosa di concreto, lasciando che il Parco Agricolo Sud se ne stia a fare … il parco agricolo, appunto, e non il parcheggio di un ospedale (f.b.)

ARTICOLI CORRELATI

© 2022 Eddyburg