loader
menu
© 2022 Eddyburg

“Lo sguardo delle donne sulla città”
27 Novembre 2009
Lettere e Interventi
Ubaldo Ceccoli, Libera Università di donne e uomini “Ipazia”

Caro eddyburg, desidero informarti dei prossimi incontri della Libera Università di donne e uomini “Ipazia” che,con Il Giardino dei Ciliegi e l’Associazione Rosa Luxemburg, organizza il 5° ciclo su "Città reale / città possibile", articolato in due incontri, il sabato 28 novembre e il 12 dicembre 2009. Il titolo dell’iniziativa è “Il desiderio abita la città? Sguardi di donne fra spazi pubblici e privati”. Al suo centro sono una serie di domande: donne e uomini pensano e abitano diversamente gli spazi? Disegnano relazioni differenti con i luoghi pubblici e la casa? Di quale città e di quale casa parlano le donne quando immaginano luoghi pubblici e privati?

I due incontri metteranno in luce idee, pratiche, esperienza, geografie emozionali nell’arte, nella narrativa, nell’urbanistica, per affrontare il nesso fra il desiderio e l’abitare, contribuendo ad una città da vivere, insieme.

Entrambi gli incontri inizieranno alle 10,00 e , dopo una pausa pranzo, riprenderanno nel pomeriggio secondo il programma allegato. Parleranno Silvia Macchi, Gisella Bassanini, Tiziana Plebani, Anna Lisa Pecoriello, Marvi Maggio, Anna Di Salvo, Barbara Serdakowski. Vi saranno letture a cura di Clotilde Barbarulli, Mara Baronti, Anna Biffoli, Sandra Cammelli, e la proiezione dei video “Contromano in città” e “Maria Lai, Inventata da un dio distratto”.

Ti ringrazio molto della segnalazione. Mi sembra un’iniziativa molto interessante, in linea con i ragionamenti che abbiamo cercato di sviluppare, in particolare nelle ultime due edizioni della “Scuola di eddyburg”. Le donne sono le principali vittime di una città organizzata per gli interessi immobiliari e contro quelli dei suoi abitanti, e il loro sguardo è essenziale per affinare la critica e comprendere la direzione del cambiamento necessario. Ti sarò grato se metterai a disposizione dei lettori di eddyburg i materiali che saranno prodotti nell’ambito dell’iniziativa.

ARTICOLI CORRELATI

© 2022 Eddyburg