loader
menu
© 2022 Eddyburg

"L'INU in Lombardia"
13 Aprile 2004
Lettere e Interventi
Daniele Cassanmagnago (Milano) 13.04.2004

Caro Salzano,

ti scrivo per inviarti i miei apprezzamenti in merito alla nuova veste grafica del sito.

In merito al dibattito che si è aperto a partire dal tuo Eddytoriale, condivido le posizioni in esso contenute. Ho avuto modo di conoscere il "contributo" dell'INU alla formazione della pessima proposta di legge regionale che la Regione Lombardia si appresta a discutere e ad approvare. La posizione assunta dall'INU lombardo (salvo qualche singola e rara eccezione) è analoga a quella nazionale.

Non mi ha sorpreso quindi la posizione dell'Istituto, adagiata sul modello e sui disvalori liberisti e, qui in Lombardia, sul modello formigoniano che unisce alla deregolamentazione un approccio neocorporativo (dal "parternariato" alla "sussidiarietà orizzontale pubblico/privato").

L'adesione a questo modello, purtroppo, non arriva dal solo INU. La crisi di identità e di riferimenti culturali è evidente e presente tanto nel mondo culturale quanto in quello politico (altrimenti non si sarebbe arrivati ad un progetto di legge unificato!). Spero che, a partire dal dibattito avviato, si riesca ad innescare un "risveglio" delle coscienze. Risveglio non solo auspicabile ma, a questo punto, estremamente necessario.

Colgo l'occasione per inviarti il testo del progetto di legge "Legge quadro in materia di governo del territorio" presentato dal Partito della Rifondazione Comunista alla Camera dei Deputati (Vendola e Russo Spena).

Ti ringrazio. Sono d'accordo con te: la crisi è vasta, la mancanza di riferimenti colpisce in tutti i settori. Non resta che lavorare per il "risveglio", e sperare.

Inserirò il progetto di legge appena metterò mano all'aggiornamento delle cartelle legislative.

QUI link ad altri commenti negativi sulla legge urbanistica lombarda

ARTICOLI CORRELATI

© 2022 Eddyburg