loader
menu
© 2022 Eddyburg

"Licenziato Furio Colombo?"
23 Febbraio 2005
Lettere e Interventi
Lodo Meneghetti

Milano 22 febbraio 2005 - Ce lo aspettavamo. Ma sentire dalle stesse parole di Furio Colombo (Popolare-network) le ragioni del "licenziamento", perché di questo si tratta, mi ha abbattuto. Il giornale, dice, è troppo radicale secondo la dirigenza Ds. Il povero Furio, i cui fondi domenicali resteranno esempio di un vero giornalismo di opposizione, deve stare al gioco e accettare di scendere a editorialista: naturalmente, penso io, sorvegliato speciale. Il mio "Solidarietà a Furio Colombo" pubblicato in eddyburg ora mi sembra patetico, anche perché nessuna solidarietà siamo stati in grado organizzare. Gli hanno perfino imputato un calo delle vendite ad agosto (!!). Bene, anzi male: se fra i Ds rimarranno certi destrorsi o centristi destinati, per come sono nel profondo e nella superficie, a passare sull'altra sponda, ne vedremo di peggio. Intanto, della gravissima questione della legge Lupi che va dritta e veloce per la sua strada senza trovare grandi ostacoli dall'opposizione (anzi, i rutelliani e non solo loro mi sa che sono d'accordo), chi si preoccupa davvero fra le forze che potrebbero frenarla se non bloccarla? Intendo forze sociali oltre che politiche.

Leggo su l’Unità on line che «Antonio Padellaro sarà il nuovo direttore de l'Unità . Firmerà il giornale dal 16 marzo. Furio Colombo resterà comunque come editorialista del giornale che ha riaperto il 28 marzo del 2001. Questa “staffetta”, come è stata definita da entrambi, è stata decisa lunedì al termine di una lunga riunione del consiglio d'amministrazione della Nie, la società proprietaria della testata. I due direttori hanno assicurato “la continuità della linea editoriale”». Se si può parlare di una resistenza della direzione dell’Unità a una linea più morbida verso Berlusconi e più vicina al berlusconismo, penso che si debba dire che la resistenza continua. Poiché sono pignolo, aggiungo che il termine staffetta mi sembra improprio: infatti Colombo non è diventato vicedirettore.

Legge Lupi. Mi sembra che qualcosa cominci a muoversi. C’è ancora qualche settimana di tempo per fermare l’obbrobrio. Non disperiamo ancora.

ARTICOLI CORRELATI

© 2022 Eddyburg