loader
menu
© 2022 Eddyburg

“Lettera dalla Calabria”
19 Ottobre 2005
Lettere e Interventi
Giuliana Bilotta

18 ottobre 2005 - Caro Eddy,nonostante le polemiche e' stata una bella soddisfazione andare alle primarie (ho deciso anch'io per Prodi dopo varie considerazioni).

Quanto all'assassinio davanti al seggio, ancora non mi sembra possibile. Mi ero illusa di vivere in un posto che sta diventando civile, ed invece siamo sempre in guerra. Vorrei capire...Lavoro da parecchio non lontano da Reggio Calabria, dove prima vivevo; sto in una cittadina (circa 11.000 abitanti) con una certa densita' mafiosa. Qui negli ultimi tempi ho trasferito il domicilio dopo tanti anni di pendolarismo, soprattutto per limitare i costi di trasporto (dovevo muovermi soprattutto con l'automobile).

Proprio da qui viene il politico che subentrerà - come consigliere - al vicepresidente del Consiglio Regionale. Mi e' stato detto che l'altra sera in questo paese il suo entourage ha addirittura organizzato fuochi d'artificio per festeggiare la sostituzione. Poi un lutto, la morte del padre, ha colpito anche il festeggiato.

Nel pomeriggio il Presidente Ciampi e' venuto a Reggio: cosi' si fa!!!

Vicino quando e' necessario, la sua presenza e'importante (anche se non basta). E' comunque un segnale. Anch'io inorridisco al pensiero del signor B. inquilino del Quirinale.

Spero che la voce dei fuochi artificiali non sia fondata. Se lo fosse, confermerebbe il fatto che battere B. è necessario ma non sufficiente per sconfiggere la barbarie che ha infettato l’Italia.

ARTICOLI CORRELATI

© 2022 Eddyburg