loader
menu
© 2022 Eddyburg

In un momento grave ridare voce e autorevolezza a “Italia nostra”
3 Giugno 2006
Scritti ricevuti
Numerosi amici hanno scritto inviando l’appello che segue, per le elezioni dell’associazione Italia nostra, che avverranno per posta nelle prossime settimane.

A partire dal 28 aprile prossimo si voterà per eleggere la nuova dirigenza nazionale di “Italia Nostra”. E’ una occasione fondamentale per ridare una guida stabile e incisiva alla più antica fra le Associazioni che in Italia si battono per la tutela del patrimonio storico, artistico e paesaggistico. Una guida che in questi ultimi mesi si è invece mostrata debole e talora silente di fronte agli attacchi portati, dai ministri Urbani e Buttiglione, al nostro Paese intaccando a fondo o addirittura azzerando una legislazione, a volte secolare, eretta a difesa del nostro splendido patrimonio, accettando tagli devastanti alle spese di mera sopravvivenza delle Soprintendenze, effettuando nomine di tipo clientelare, negando spesso il merito reale ad ogni livello.

Occorre dunque che “Italia Nostra” riacquisti la propria voce, ritorni in campo, assieme alle associazioni con le quali ha collaborato per anni, con grande energia, con programmi precisi e con visioni chiare, insomma con competente autorevolezza, col fine di “ricostruire” una politica seria per la cultura e per i suoi beni minacciati di svendite, privatizzazioni, speculazioni di ogni genere. Per questi obiettivi siamo concordi nell’appoggiare una lista alternativa di candidati i quali vengono dal lavoro intenso delle Sezioni e dei Consigli regionali, da una coraggiosa attività negli organismi di tutela, da posizioni professionali di prestigio: Paolo Berdini, Irene Berlingò, Francesco Canestrini, Antonella Caroli, Beatrice Del Rio, Paolo Ferloni, Andrea Ferraretto, Fiammetta Lang, Teresa Liguori, Alberto Loche, Enrico Magrotti, Roberto Mannocci, Medardo Pellicciari, Evaristo Petrocchi, Gaetano Rinaldi, Margherita Signorini, Federico Valerio. Candidati in buona parte giovani e tuttavia culturalmente attrezzati, in grado di riallacciare un discorso con le nuove generazioni, di ridare slancio e incisività alla nostra Associazione da oltre cinquant’anni sulla breccia a denunciare, proporre, correggere, informare, rinnovando così la grande tradizione degli Zanotti Bianco, dei Bassani, dei Cederna

Desideria Pasolini dall’Onda, Vittorio Emiliani, Gianfranco Amendola, Giuseppe Barbera, Piero Bevilacqua, Carlo Blasi, Vincenzo Cerulli Irelli, Marisa Dalai Emiliani, Silvia Danesi, Felice De Gregorio, Vezio De Lucia, Adriano La Regina, Paolo Leon, Athena Lorizio, Giorgio Nebbia, Arturo Osio, Gaia Pallottino, Antonio Paolucci, Maria Luisa Polichetti , Bernardo Rossi Doria , Simonetta Salacone, Luigi Squarzina, Bruno Toscano, Sauro Turroni, Pietro Valentino, Sofia Varoli Piazza

ARTICOLI CORRELATI
1 Novembre 2018

© 2022 Eddyburg