loader
menu
© 2022 Eddyburg

“Il profilo di Milano”
1 Febbraio 2005
Lettere e Interventi
Michele Sacerdoti

Milano, 31 gennaio 2005 - Il Consiglio Regionale della Lombardia voterà il 1 e 2 febbraio la nuova Legge per il Governo del Territorio e che in questa legge è stata inserita la normativa sul recupero dei sottotetti. Nonostante le promesse dell'Assessore all'Urbanistica Moneta la normativa è essenzialmente uguale a quella attuale, definita dalla legge regionale 22 del 1999.

Vengono solo apportati piccoli aggiustamenti:

- viene istituito l'obbligo di creare parcheggi in base alla legge Tognoli o di pagare un corrispettivo al Comune che questo dovrà utilizzare per costruire parcheggi,

- viene richiamato l'obbligo della valutazione di impatto paesistico, che comunque esiste già; in caso di DIA, si dovrà richiedere la valutazione di impatto paesistico prima della presentazione.

Nessuna novità sulla possibilità di recuperare il sottotetto anche quando il sottotetto non c'è (lastrici solari, nuovi edifici): basta che esista al momento della presentazione della domanda. Rimane la possibilità di modificare i livelli di gronda e di colmo e la pendenza della falda, che ha contribuito a rovinare la nostra città in questi anni. Viene negata ai Comuni la possibilità di escludere dalla legge determinate zone del territorio comunale.

I Verdi hanno preparato e presentato insieme all'opposizione di centro-sinistra alcuni emendamenti per migliorare la legge che potete trovare sul sito www.msacerdoti.it/notizie.htm#30/01/05

Il "rito ambrosiano" colpisce ancora.

ARTICOLI CORRELATI

© 2022 Eddyburg