loader
menu
© 2022 Eddyburg
Giorgio Todde
Danni di immagine? I cittadini le vittime
14 Settembre 2008
Giorgio Todde
L'impresario cagliaritano, padre del progetto ...

L'impresario cagliaritano, padre del progetto di 270.000 metri cubi a Tuvumannu e a ridosso della necropoli di Tuvixeddu, ha affermato, a questo proposito, di aver subìto, oltre che numerosi torti, anche un danno di immagine. Questa faccenda dell'immagine è una diavoleria moderna e corrisponde, più o meno, alla vecchia e superata reputazione. Prima e dopo la lettura di queste dichiarazioni ci è apparso chiaro di averlo patito noi il danno di immagine. Noi e tutti gli abitanti dell'Isola che si è dimostrata un luogo dove si divora quello che da altre parti sarebbe sacro. Il mondo è proprio a testa in giù. Noi, proprio noi, dovremmo richiederli i danni per la reputazione guastata, chiederli a chi ha fatto conoscere la nostra città al mondo - perfino il Times ne ha parlato - per il cemento intorno alla necropoli e per una strada di scorrimento in un bellissimo canyon, accanto ai sepolcri. Siamo rinomati per le 431 sepolture scomparse sotto il cemento di un garage.

I templi di Agrigento circondati da metri cubi volgari, il Parco dell'Appia antica zeppo di abusi, Pompei a rischio, ascensori alle Cinque Terre. Cagliari è colpita allo stesso modo. Un elenco interminabile di danni all'immagine e al patrimonio di chi abita i luoghi e li vede violentati. Il danno di immagine è dell'intero Paese che si sbrana da sé. Il lamento del costruttore ricorda "s'attitidu" della nostra tradizione, il pianto funebre, ed è in tono con la necropoli, ma distorce le parti sino a stravolgerle perché il "morto" non è il progetto di Coimpresa. Il "morto", se si può dire, è la necropoli. Forse, mutati i tempi, qualche giure astuto otterrà un risarcimento dalle imprese che rendono ogni giorno più insopportabile la città sopprimendone la bellezza. Ma sarà una giustizia postuma.

Pubblicato anche su La nuova Sardegna, 10 agosto 2008

ARTICOLI CORRELATI
2 Maggio 2017
19 Novembre 2014

© 2022 Eddyburg