loader
menu
© 2022 Eddyburg

“Con la Lupi sarà impossibile”
14 Agosto 2005
Lettere e Interventi
Luigi Scano

Venezia, 13 agosto 2005 - Condivido la valutazione sulla sentenza 343/2005. Vorrei fare solo un’osservazione. Il giudice costituzionale ha potuto dichiarare l’illeggittimità della norma della legge delle Marche riferendosi a una legge statale (la n. 47 del 1985). Infatti questa legge concorre (nell’assenza di una legge quadro) a definire i principi desumibili dalla legislazione nazionale cui le leggi regionali devono attenersi. Se la cosiddetta Legge Lupi fosse approvata questo non avverrebbe più poichè essa si propone di cancellare tutta la legislazione urbanistica previgente. Ci riesca o no, è un altro discorso, essendo l’attuale testo così pieno di buchi, contraddizioni e altri pasticci da risultare per molti aspetti inapplicabile.

In effetti, tra tutti gli aspetti negativi della Legge Lupi, ce n’è uno che va sottolineato con forza: è una legge pessima dal punto di vista meramente tecnico. Darà – se sarà approvata così com'è – un lavoro immenso agli avvocati e ai giudici, e mal di testa prolungati e acuti a tutti gli operatori che dovranno cercar di interpretarla. Delle maglie interpretative (c’è da giurarci) approfitteranno con larghezza i furbi d’ogni risma e colore.

ARTICOLI CORRELATI

© 2022 Eddyburg