loader
menu
© 2022 Eddyburg
Valentino Parlato
Arriva il protettore
8 Luglio 2009
Articoli del 2009
Una minaccia sul nostro futuro prossimo: emergenza e repressione / Bertolaso il salvatore. Il manifesto, 8 luglio 2009

«Arriva Bertolaso, l'emergenza fatta persona», così titolava l'editoriale di Gabriele Polo sul manifesto di mercoledì 2 luglio. Mi viene subito da aggiungere (è una scommessa) che, con i tempi che corrono, sempre più tempestosi, Guido Bertolaso arriverà a Palazzo Chigi al posto del cavaliere o, al peggio, come reggente di un presidente in riposo. Bertolaso, scrive ancora Gabriele, è «un uomo per tutte le emergenze, in un paese che di emergenza vive».

Quest'ultima è la frase chiave della situazione presente e del prossimo futuro e dei modi in cui saranno affrontati i problemi. Le emergenze sono tante, provo a indicarne solo tre:

1) C'è l'attuale, ennesima, crisi capitalistica. Non voglio pensare alla «crisi finale», ma certo è più complicata e vasta di tutte le precedenti. In Italia poi il governo ha difficoltà a intervenire con una grande spesa pubblica, per mancanza di soldi e debiti.

2) La maggioranza parlamentare di Berlusconi è vasta, ma è solo un affastellamento di individui e che con Berlusconi in crisi andrebbe in crisi anche lei, capace di trovare concordia

3) Berlusconi è «malato» come, con cognizione di causa, ha autorevolmente detto Veronica Lario.

Ha poi, secondo la saggezza etiopica, una malattia inguaribile che è la vecchiaia. Per di più attraversa una fase di sfortuna: l'Aquila, Viareggio, le foto e quant'altro verrà: ai vescovi chi ci avrebbe pensato? E, forse, è solo un inizio, come cantavamo una volta.

Date le premesse, la crisi di governo sembra inevitabile, ma non sarà una normale crisi parlamentare e mi sembra da escludere un governo tecnico. Sarà una crisi emergenziale (quindi pericolosa) come già anticipano arresti, pacchetti sicurezza, intercettazioni e altro (qualche giornale ha titolato di anarchici attentatori del treno Orte-Ancona e di residuati delle Br).

Insomma in una situazione di pericolosa emergenza, altamente probabile mi sembra l'emergere dell'«emergenza fatta persona», peraltro capo e garante della «Protezione civile», insomma di Guido Bertolaso. Potrebbe avere il consenso di maggioranza e opposizione.

P.s. Giuliano Ferrara è tornato a scrivere di «24 luglio».

ARTICOLI CORRELATI

© 2022 Eddyburg