loader
menu
© 2022 Eddyburg

“A Nuoro dormono, e Portoghesi se ne va”
23 Giugno 2006
Lettere e Interventi
Sandro Roggio

Sassari, 22 giugno - Se su eddyburg ci fosse uno spazio per le "brevi" questa notizia andrebbe lì, tratta fresca da La Nuova Sardegna di oggi ( può essere un’idea quella di lasciare uno spazietto per queste informazioni più leggere). Paolo Portoghesi lascia dopo tredici anni (ma qualcuno dice sedici)l'incarico della redazione del piano urbanistico di Nuoro. Lo fa con una lettera riservata, per motivi di salute, ma "con spunti critici", per le traversie del progetto che pare siano state davvero considerevoli. Ma quasi nulla trapela dei termini del dissenso. E poco o nulla rimane del suo lunghissimo impegno. Un disegno preliminare, pare, che sarà posto alla base delle successive elaborazioni da parte di chissàchi. Tutto da fare, quindi, dopo ben tredici (o sedici) anni nei quali nel mondo sono cambiate molte cose e anche a Nuoro tra cui tre o quattro sindaci. L'architetto studioso del barocco e del liberty - a Nuoro questi linguaggi sono pressoché assenti - aveva accettato di occuparsi della città barbaricina, di un caso di urbanistica del nostro tempo senza essersi mai dedicato prima, almeno così mi pare, alle spinose questioni della progettazione urbanistica.

Due gli interrogativi (ma ce ne sarebbero altri più strutturali). Uno riguarda la "grandissima sorpresa" degli amministratori nuoresi che potevano pure aspettarsi che prima o poi Portoghesi li avrebbe mandati a quel paese. L'altro riguarda Portoghesi che forse si poteva accorgere qualche anno prima che era il caso di lasciare perdere.

Scopriamo che Nuoro è uno dei molti comuni italiani che ancora pensano che pianificare il proprio territorio vuol dire affidare un incarico a uno studio professionale. Scopriamo che per 13 (o 16) anni nessuno,né il progettista né il sindaco né la giunga né la maggioranza né l’opposizione si sono preoccupati un gran che di programmare il futuro della città. C’èallora da aggiungere un altro paio di interrogativi, anzi, un dilemma: a) o il vecchio PRG va bene a tutti; b) oppure a Nuoro si pensa che un PRG non serve.

A proposito del consiglio per eddyburg, la homepage è già molto affollata; aggiungere una ulteriore rubrica peggiorerebbe la situazione. Ma la “posta ricevuta” può servire, come in questo caso,per brevi segnalazioni.

ARTICOLI CORRELATI

© 2022 Eddyburg