loader
menu
© 2022 Eddyburg
Ivan Ble?i? e Arnaldo 'Bibo' Cecchini
A cinquant'anni dalla proposta di riforma urbanistica di Fiorentino Sullo
6 Agosto 2013
Scritti ricevuti
«La questione della rendita urbana, i modi della proprietà e dell’uso del suolo, il rapporto tra la proprietà privata e il governo pubblico del territorio restano attuali e temi cardine per ragionare se c’è un futuro». A cinquant'anni della proposta di riforma di Fiorentino Sullo”, un convegno ad Alghero, 19-20 Settembre 2013.
«La questione della rendita urbana, i modi della proprietà e dell’uso del suolo, il rapporto tra la proprietà privata e il governo pubblico del territorio restano attuali e temi cardine per ragionare se c’è un futuro». A cinquant'anni della proposta di riforma di Fiorentino Sullo”, un convegno ad Alghero, 19-20 Settembre 2013.

Scivolano senza gran trambusto, tra lo scorso e quest’anno, i tondi anniversari di due crocevia dell’urbanistica italiana: settant’anni dellalegge urbanistica e cinquanta della proposta di riforma di Fiorentino Sullo. Duecrocevia: la legge urbanistica – tuttora sostanzialmente in vigore sullo sfondodelle leggi regionali – per aver gettato le fondamenta della pianificazione inItalia; la riforma Sullo – fallita – per aver proposto un radicale ribaltamentodei rapporti di forza tra la proprietà privata dei suoli e il governo del territorio,attraverso uno schema di appropriazione pubblica della rendita urbana.

Da allora di tempo e di ‘regimi politici’ assai diversi nesono passati. E le prassi di pianificazione, i mutati contesti economici e un incalzantefederalismo urbanistico hanno offerto occasioni e pretesti per cospicue e avolte divergenti innovazioni di norme, tecniche e pratiche di governo delterritorio. Si potrebbe dunque pensare che si tratta di due ricorrenzeda antiquariato, che molti dei temi che animarono il dibattito in quei due momentistorici non siano più sul tappeto, che molte questioni allora di fondo siano statecol tempo superate o risolutivamente sistemate.
A noi invece non pare così. La questione della renditaurbana, i modi della proprietà e dell’uso del suolo, il rapporto tra laproprietà privata e il governo pubblico del territorio restano attuali e temicardine per ragionare se c’è un futuro per una nuova legge urbanistica e suquale potrebbe essere un ragionevole quadro di competenze nel governo del territorio. Anche se assieme adessi occorre fare i conti con le competenze degli enti locali, con ladisciplina del paesaggio e con questioni ambientali, di gestione dei benicomuni, di riqualificazione urbana e di fiscalità locale.

Per ricordare le due ricorrenze, ma soprattutto per ragionareinsieme delle prospettive, vogliamo invitare i lettori di eddyburg.it ad Alghero,i giorni 19 e 20 Settembre per il convegno “A cinquant'anni della proposta diriforma Sullo. Politiche del territorio e regimi di pianificazione”,co-organizzato dal Centro Interuniversitario di Ricerca per L'analisi delTerritorio di Bari e dal Dipartimento di Architettura Design e Urbanisticadell'Università di Sassari.
Il programma e l’invito a presentare proposte di interventi,aperto sino al 15 Agosto, sono disponibili sulla pagina web del convegno.

ARTICOLI CORRELATI
1 Novembre 2018

© 2022 Eddyburg