Leggere la città, rassegna a Pistoia
Eddyburg
Da giovedì 9 a domenica 12 aprile, torna a Pistoia la rassegna Leggere la Città,  organizzata dal Comune di Pistoia. Quest’anno ha per tema lo spazio pubblico. Interverranno, tra gli altri, Edoardo Salzano, Vezio De Lucia, Ilaria Boniburini, Paolo Maddalena, Antonietta Mazzette (segue qui)

Da giovedì 9 a domenica 12 aprile, torna aPistoia la rassegna Leggere la Citta’, promossa e organizzata dal Comune diPistoia. Quest’anno ha per tema Lo spazio pubblico.

La rassegna, unica nel suogenere, rende omaggio anche nel titolo al grande architetto pistoiese GiovanniMichelucci, richiamando il suo libro “Pistoia: leggere una città”. Leggere lacittà come un libro di pietra, leggere la città variabile, la città tenda, lacittà del dialogo sono tra le pagine più belle del pensiero di Michelucci che,attento al disagio urbano, al tessuto degradato e a quello marginale, mise alcentro delle sue architetture le persone e il loro vivere.

Quattro giorni di incontri, lezioni, mostre,concerti, spettacoli e laboratori faranno di Pistoia la casa del pensierourbano per riflettere sullo spazio pubblico, questo spazio collettivo, luogo dipassaggio e di incontro, da leggere e interrogare insieme a scrittori, artisti,critici e storici dell’arte, critici teatrali, antropologi, poeti, giuristi,pedagogisti, filosofi, teologi, ingegneri, architetti, paesaggisti, urbanisti,sociologi e giornalisti. 

Il rapporto inscindibile tra lo spazio pubblico e lacomunità è il principale filo conduttore della rassegna: una comunità creaspazi pubblici nei quali può vivere, rappresentarsi e perpetuarsi; gli spazipubblici, a loro volta, definiscono e connotano l'identità di unacomunità. 


Nei quattro giorni della rassegna numerosi gli interventidi persone note ai frequentatori di eddyburg
L’intervento di apertura sarà diEdoardo Salzano, e avrà come titolo “Spazi pubblici, cerniera tra città esocietà”, Vezio De Lucia dialogherà con Ugo Perone, su “Ripensare lo spaziopubblico”, Ilaria Boniburini parlerà sul tema “La lotta per lo spazio pubblicocome pratica di cambiamento”, Paolo Maddalena dedicherà il suo intervento al “Rapportotra territorio e sovranità”, e Antonietta Mazzette al tema “La città trapubblico e privato

Ilricchissimo programma è scaricabile qui: Leggere la città 2015. Pistoia è unabellissima città, il sindaco Samuele Bertinelli, la sua giunta e il personaledegli uffici credono nell’utilità dell’urbanistica e nell’importanza dellospazio comune. Che volete di più?
Sullo stesso tema
Gilberto Pierazzuoli
perUnaltracittà online, 4 giugno 2018. Un nuovo contributo all’analisi di nessi decisivi per il nostro presente e il futuro dell’umanità nel quadro della riflessione sull’ecologia politica e della tensione tra operaismo e decrescita
Piero Bevilacqua
Per una didattica della carezza, Progedit Bari, 2017, pp. 214. «Una requisitoria contro quel “tipo di educazione, in cui la qualità dell'istruzione è misurata sulla quantità di competenze e conoscenze che l'insegnante riesce a depositare nella testa dello studente”».
Piero Bevilacqua
Osservatorio del sud, 10 aprile 2018. Il primo capitolo della Rivista Molisana di storia e scienze sociali 9-10, Beni comuni, gennaio 2015. (m.p.r.)
Ultimi post
Eddyburg
Sono passati due anni dalla scomparsa di Edoardo Salzano. Un urbanista che non ha mai smesso di analizzare le trasformazioni urbane. Un intellettuale libero e coraggioso che con determinazione guardava avanti e non si arrendeva davanti alle ingiustizie. Un maestro. Lo ricordiamo ripubblicando uno dei suoi scritti, ancora profondamente attuale, sul mestiere dell'urbanista.
Eddyburg
Un iniziativa per ragionare sulla questione della casa a cinquant’anni dall’approvazione della prima legge per l’edilizia residenziale pubblica. Il progressivo abbandono delle politiche di edilizia residenziale ha determinato nuove disuguaglianze, aggravato i problemi pregressi, amplificato i divari territoriali, che il Covid ha accentuato e reso ancora più evidenti. Vogliamo discuterne in questo seminario organizzato in due sessioni, che riprende le vertenze che portarono all’approvazione della legge, racconta la parabola inversa delle politiche pubbliche fino al loro sostanziale azzeramento, per poi ricollegarsi all’attualità toccando attraverso alcuni casi emblematici della questione della casa in Italia.
Eddyburg
Cliccando nella barra in alto potete accedere a tutti gli articoli inseriti in oltre diciotto anni di attività e impegno per una cultura dell'abitare fruire e governare il territorio che sia suscettibile di assicurare condizioni di vita soddisfacenti sotto il profilo dell'equità e della libertà di accesso ai beni comuni, della capacità e possibilità di partecipare al governo della cosa pubblica. E' ancora una versione provvisoria del sito, perciò alcune cose funzionano male o presentano degli errori. Ci stiamo adoperando per sistemare tutto nel più breve tempo possibile.
Eddyburg
Il programma definitivo della prima edizione dei seminari di eddyburg
Redazione di eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della I Sessione del convegno “Eddy Salzano: le tappe di un percorso politico e culturale per una città più giusta” con gli interventi di Mauro Baioni, Giulio Tamburini, Vezio De Lucia, Paolo Berdini, Roberto Camagni, Anna Marson, Maria Pia Guermandi, Giancarlo Storto, Giancarlo Consonni, Paolo Baldeschi.
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg