loader
menu
© 2022 Eddyburg
Mauro Baioni
Il piano strutturale: informazioni generali
21 Novembre 2004
PS Sesto Fiorentino
Il piano strutturale di Sesto Fiorentino (FI) è stato elaborato in attuazione della legge regionale toscana, da un gruppo di lavoro coordinato da Edoardo Salzano e da Mauro Baioni, imperniato su un ufficio di piano comunale diretto da Graziella Beni, dirigente del Comune di Sesto Fiorentino.

Le date fondamentali

Il 20 dicembre 2000, con delibera del Consiglio comunale n. 126, ha preso avvio formalmente la formazione del piano strutturale.

Nel periodo compreso tra gennaio 2001 e novembre 2002 è stata svolta l’elaborazione tecnica del piano.

Nel periodo compreso tra dicembre 2002 e maggio 2003 è stata aperta una conferenza di pianificazione con la Provincia di Firenze e la Regione Toscana, conclusa con una intesa preliminare.

Il 10 luglio 2003, con la Delibera del Consiglio comunale n. 46, il piano è stato adottato e successivamente pubblicato in vista della presentazione delle osservazioni da parte dei cittadini.

Il 10 marzo 2004 è stata siglata una intesa formale con la Provincia di Firenze e la Regione Toscana relativa alla verifica di conformità dei contenuti del piano in relazione alle determinazioni delle leggi e dei piani territoriali.

Il 30 marzo 2004, con delibera del Consiglio comunale n. 18, sono state contro-dedotte le osservazioni presentate dai cittadini e il piano è stato approvato.

Il gruppo di lavoro

Il piano è stato redatto da un gruppo di lavoro coordinato da Edoardo Salzano con l’ausilio di Mauro Baioni.

E’ stato costituito un ufficio di piano diretto da Graziella Beni, dirigente del Comune di Sesto Fiorentino, con personale interno (Gianni Bartolini, Matilde Casciaro, Mila Scala) e collaboratori esterni Davide Martinucci, Francesca Materazzi).

L’amministrazione comunale di Sesto Fiorentino è stata retta, nel periodo di formazione del piano, da una maggioranza di centro-sinistra, guidata dal sindaco Andrea Barducci. Assessore all’urbanistica è stato Pietro Rubellini.

I documenti

Tutti i documenti sono consultabili e scaricabili dalle pagine del sito del comune dedicate al piano strutturale.

ARTICOLI CORRELATI
© 2022 Eddyburg