loader
menu
© 2022 Eddyburg

Ghadames, la perla del deserto
4 Settembre 2005
Libia
Una città carovaniera molto antica, alle porte del deserto sahariano, una volta al confine dell'impero romano, oggi al confine tra Libia, Tunisia, Algeria. E' stata inclusa dall'UNESCO nell'elenco dei beni che costituiscono il Patrimonio dell'umanità. Qui una galleria di immagini dell'aprile 2000

Nelle motivazioni l'UNESCO sottolinea la caratteristica struttura della città antica Un esempio classico di zonizzazione verticale: al piano terra le mercanzie e gli uomini, al primo piano la vita familiare, sulle terrazze le donne..

Una delle sette piazze

Ghadames è una delle principali città del deserto, l’antica porta verso il Sahara e l’Africa nera, luogo di transito delle carovane che portavano spezie e schiavi, avorio e metalli preziosi dalle regioni dell’Africa centrale verso i porti del Mediterraneo. Di grande interesse è l’antica città carovaniera, ora quasi completamente disabitata, i suoi anditi bui e freschi, le sue piccole piazze aperte al sole, i suoi orti annidati tra case e muri. Dicono che originariamente fosse la sede di sette (o cinque) tribù, ciascuna delle quali aveva una parte della città, una porta e una piazza.

Oggi la città antica è completamente vuota, poichè la popolazione è stata trasferita nella nuova città costruita attorno all'antica. Ci sono andato nel 2000 e ho fatto un po' di fotografie. Sono raccolte in questa cartella

Di grandissimo fascino è affacciarsi sulle dune del deserto, al di là dell’ultimo mitico avamposto della conquista romana, dove il tramonto sugli spazi smisurati delle colline di sabbia ha suggestioni di cui la fotografia restituisce solo una lontana eco.

ARTICOLI CORRELATI
4 Settembre 2005
25 Settembre 2005
10 Settembre 2005
© 2022 Eddyburg