loader
menu
© 2022 Eddyburg
Edoardo Salzano

Edoardo Salzano, detto Eddy, è nato a Napoli il 5 febbraio 1930 e scomparso a Venezia il 23 settembre 2019. 

Si è laureato a Roma il 16 novembre del 1957 in ingegneria civile edile, nello stesso anno si è iscritto all’Ordine degli ingegneri e nell’anno successivo all’Ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti.

 

Incarichi accademici

Ha conseguito la libera docenza in urbanistica nel 1967 e la conferma nel 1972.

È stato professore incaricato di materie attinenti l’urbanistica dal 1972 al 1976 presso il Corso di laurea in urbanistica dell’Istituto universitario di architettura di Venezia (IuaV), e professore straordinario di Urbanistica dal 1976 al 1979.

Ha vinto il concorso di Professore ordinario, settore scientifico-disciplinare H14B (Urbanistica) nel 1976.

È stato professore ordinario di Progettazione del territorio dal 1979 al 2000, presso l’IuaV, titolare del corso di Fondamenti di urbanistica.

È stato presidente del Corso di laurea in Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale dello IuaV dal 1994 al 2000, e Preside della facoltà di Pianificazione del territorio nel 2000.

 

Incarichi INU

È stato membro del Consiglio direttivo nazionale dell’Istituto nazionale di urbanistica (INU) dal 1972 al 1993, e ne è stato Presidente nazionale dal 1983 al 1990. 

È stato fondatore della rivista bimestrale dell’INU Urbanistica informazioni e direttore dal 1972 al 1992.



Commissioni e cariche pubbliche 

È stato consigliere comunale a Roma dal 1966 al 1974.

È stato membro esperto del Consiglio superiore dei lavori pubblici dal 1971 al 1974.

È stato consigliere comunale a Venezia dal 1975 al 1990, e assessore all’urbanistica del Comune di Venezia dal 1975 al 1985. 

È stato Presidente dell’Edilvenezia s.p.a., azienda a prevalente partecipazione pubblica per gli interventi di risanamento del centro storico istituita dalla legge speciale per Venezia 173/1977 dal 1983 al 1992.

È stato membro della Commissione per la salvaguardia di Venezia dal 1976 al 1990.

È stato membro della Commissione regionale tecnico-amministrativa della Regione Toscana dal 1972 al 1992.

È esperto del Ministero dei lavori pubblici dal 1987.

È stato esperto della Regione Emilia-Romagna per la redazione della nuova legislazione urbanistica dal 1988 al 1992.

È stato membro della Commissione incaricata dal Ministro per i Lavori pubblici “di procedere al riordinamento delle disposizioni legislative nazionali in materia di procedure urbanistiche, uso e assetto del territorio” nel 1988.

È stato consigliere regionale del Veneto dal 1986 al 1990. 

È stato membro del gruppo di lavoro che ha redatto la legge urbanistica della Regione Lazio (LR n. 38 del 1999) nel 1996.

È stato coordinatore del Comitato scientifico per il Piano paesaggistico regionale della Sardegna.

 

Incarichi professionali 

Ha svolto attività professionale nel campo dell’urbanistica, collaborando alla redazione di una serie di strumenti urbanistici, principalmente come consulente delle amministrazioni pubbliche:

  • Piano urbanistico provinciale della Provincia di Teramo (1965)
  • Variante al Piano regolatore generale  del Comune di Grosseto (1971)
  • Piano regolatore generale del Comune di Giulianova (TE) (1974)
  • Variante al Piano regolatore generale, Centro storico, del Comune di Cesena (FO) (1990)
  • Piano regolatore generale del Centro storico di Venezia (1981-1985)
  • Piano regolatore generale del Comune di Carpi (MO) (1990-1994)
  • Piano regolatore generale del Comune di Giulianova  (TE) (1994)
  • Piano direttore del Sistema direzionale orientale di Roma (1993-95)
  • Documento preliminare per l’avvio della pianificazione nella Provincia di Latina (1994)
  • Piano particolareggiato del quartiere Nuova Giuliana a Imola (BO) (1994)
  • Piano regolatore generale del comune di Duino Aurisina (TS) (1997)
  • Piano regolatore generale del Comune di Imola (BO) (1999)
  • Piano territoriale di coordinamento della Provincia della Spezia (ha dato le dimissioni prima dell’adozione)
  • Piano territoriale di coordinamento della Provincia di Salerno (2001) 
  • Piano strutturale del Comune di Sesto Fiorentino (2004)
  • Regolamento urbanistico del Comune di Sesto Fiorentino (2005)
  • Piano territoriale di coordinamento della Provincia di Foggia (2009)
  • Piano urbanistico attuativo della Linea di costa del Comune di Napoli (in corso)
  • Piano paesaggistico regionale della Regione Sardegna (2006)



Altri incarichi

È stato membro del Board della “International Making Cities Livable Association”.

È stato Presidente di “Archinet”, Associazione fra Imprese italiane produttrici del Cd-Rom Urbadisc.

È stato Presidente di “Urbandata”, Associazione europea di produttori e diffusori di informazioni urbanistiche. 

È stato coordinatore nazionale della ricerca condivisa Università – Murst (Ministero dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica) volta alla “Costruzione di una rete informativa per la documentazione in materia di architettura, urbanistica, pianificazione” (CriDaup).

 

Pubblicazioni principali

È autore o curatore di opere pubblicate presso gli editori Laterza, Edizioni delle autonomie, Giuffrè, Marsilio, Editori Riuniti, Electa, e Corte del Fontego; si segnalano in particolare:


  • Urbanistica e società opulenta, Laterza, Bari, 1969
  • Casa, urbanistica e poteri locali, Edizioni delle autonomie, Roma, 1971
  • Riforma urbanistica 1973, (in collaborazione), Edizioni delle autonomie, Roma, 1973
  • Abitare a Venezia (in collaborazione), Giuffrè, Milano, 1980
  • Venezia forma urbis (in collaborazione), Marsilio, Venezia, 1983
  • Atlante di Venezia, Marsilio, Venezia, 1989 (edizione in lingua inglese: Princeton Architectural Press, USA, 1990; edizione in lingua francese: Gallimard, France, 1990)
  • La città sostenibile, (curatela), Edizioni delle autonomie, Roma 1991
  • L’Italia a sacco -  Come e perché, negli incredibili anni 80, nacque e si diffuse Tangentopoli (in collaborazione), Editori Riuniti, Roma 1993
  • Cinquant’anni dalla legge urbanistica italiana - 1942-1992, (curatela), Editori Riuniti, Roma, 1993
  • L’Istituto nazionale di Urbanistica; in: “Cinquant’anni di urbanistica in Italia . 1942.1992”, a cura di G. Campos Venuti e F. Oliva, Laterza, Bari, 1993, pp. 16/484
  • Leggi e istituzioni, in: “Enciclopedia dell’architettura - il secondo Novecento”, a cura di F. Dal Co, Electa, Milano, 1997
  • Fondamenti di urbanistica, Laterza, Bari-Roma, 2004 (V ed.) 
  • NO SPRAWL (curatela in collaborazione), Alinea editrice, Firenze 2006
  • Ma dove vivi? – La città raccontata, Corte del Fontego, Venezia, 2008
  • Memorie di un urbanista – L’Italia che ho vissuto, Corte del Fontego, Venezia, 2008
  • La città non è solo un affare (con Mauro Baioni e Ilaria Boniburini), Æmilia University Press, 2013

 

È autore di centinaia di articoli pubblicati in riviste specializzate italiane e straniere e in quotidiani. I suoi contributi scritti dopo il 2002 sono archiviati in questo sito. 

Ha svolto relazioni in numerosi convegni e congressi, all’Italia e all’Estero, organizzati da enti e istituti specializzati, tra i quali l’International Making Cities Livable Conferences (a Charleston SC, San Francisco CA, Carmel CA, Freiburg im Breisgau D, Ravensburg D, Wien A, London UK), la Société Française des Urbanistes (Nancy FR), il Royal Institute of British Architects (Newcastle UK), la Communist University of London (London UK), l’associazione europea Europa Nostra (Napoli IT), il Pôle de competence en urbanisme de Lyon (Lyon FR), il CDU del Ministère de l’Èquipement (Paris FR).

 

Eddyburg

Ha ideato e fondato il sito eddyburg.it, la cui prima pagina è stata attivata nell’ottobre del nel 2002, e lo ha gestito sino alla sua scomparsa. Nel 2016 ha ricevuto il premio Internazionale di ecologia "Verde Ambiente" riconosciuto alle personalità italiane ed internazionali impegnate a difesa dell'ambiente, dei diritti civili e sociali.

© 2022 Eddyburg