loader
menu
© 2022 Eddyburg
Alessandro Sortino
Le Jene azzannano il MoSE
10 Marzo 2007
MoSE
Lo scandalo del MoSE nel servizio delle Jene, che intervistano favorevoli e contrari. Un filmato scaricabile.

Potete scaricare, in fondo alla pagina, il filmato delle Jene: una serie di pizzicanti interviste realizzate, e commentate, da Alessandro Sortino

Gki intervistati sono: l’ing. Giovanni Mazzacurati presidente del Consorzio Venezia Nuova, la prof. Andreina Zitelli dell’Università Iuav di Venezia, l’ing Alberto Scotti progettista del MoSE, l’ing. Vincenzo Di Tella, autore di un progetto alternativo al MoSE, il Magistrato alla acque, Massimo Cacciari Sindaco di Venezia, Giancarlo Galan Presidente della Regione Veneto, Georg Umgiesser oceanografo del Consiglio Nazionale delle Ricerche, l’ambientalista Tommaso Cacciari, Alberto Vitucci giornalista della Nuova Venezia, Antonio Di Pietro ministro delle infrastrutture.

Dichiarazioni sconcertanti da parte di chi sostiene il MoSE (Mazzacurati, Scotti, Galan), sospetti preoccupanti da chi ha finito per contrastarlo (Massimo Cacciari), affermazioni stupefacenti da parte di chi lo ha avallato (Di Pietro). Opinioni convincenti e dati probanti forniti dagli altri.

Il filmato è scaricabile dal sito delle Jene, e precisamente qui.

Molti documenti sull'argomento li trovate nella cartella di eddyburg dedicata al MoSE. Oltre all’ampia rassegna stampa, tra i documenti utili per una prima informazione vi suggeriamo:

- un saggio di E. Salzano, La Laguna di Venezia e gli interventi proposti, in cui si cerca di spiegare che cos’è la laguna, qual’è il suo meccanismo di funzionamento e quali sono le ragioni della gravità del progetto MoSE ,

- tre documentate analisi della sezione veneziana di Italia Nostra, che illustrano le ragioni dello Squilibrio biodinamico della Laguna, Perché diciamo no al MoSE, Le proposte alternative

- alcune pagine dal libro di Luigi Scano, Venezia, Terra e acqua, relative alle discussioni e decisioni tra gli anni 1973 e 1985

- le conclusioni del parere della Commissione per la valutazione d’impatto ambientale del Ministero dell’ambiente

Ma c’è molto altro, a favore e soprattutto contro. E poi, date un'occhiata anche alle altre cartelle su Venezia.

ARTICOLI CORRELATI
6 Ottobre 2020

© 2022 Eddyburg