loader
menu
© 2022 Eddyburg

Condono: contro la legalità e il territorio
24 Aprile 2010
Abusivismo
Uno stralcio del “decreto salva ruspe” che il governo si appresta a varare a favore dell’abusivismo nella provincia di Napoli. Firmate l'appello di eddyburg (m.p.g.)


qui l'appello di eddyburg

Schema di decreto legge recante "Disposizioni urgenti per garantire le immunità degli Stati esteri dalla giurisdizione italiana in conformità alle norme internazionali e differimento dei termini relativi alle elezioni per il rinnovo dei Comitati degli italiani all'estero e del Consiglio generale degli italiani all'estero e sospensione delle demolizioni edilizie nella provincia di Napoli"

----------------------------------

II Presidente della Repubblica

Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione

Visto il regia decreto-legge 30 agosto 1925, n. 621, convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 1926, n. 1263;

Vista 1a legge 23 ottobre 2003, n. 286 recante "Norme relative alla disciplina dei Comitati degli italiani all'estero";

Visto l’articolo l0, commi 1 e 2, del decreto - legge 30 dicembre 2008 n. 207 recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative e disposizioni finanziarie urgenti;

Ritenuta la straordinaria necessità ed urgenza di prevedere la sospensione dell'efficacia dei titoli esecutivi nei confronti di Stati od Organizzazioni internazionali allorché sia pendente un giudizio dinnanzi ad un organo giudiziario internazionale diretto all'accertamento della propria immunità dalla giurisdizione italiana;

Ritenuta la straordinaria necessità ed urgenza di provvedere a1 differimento del termine previsto dall'articolo 8 della citata legge, fissato al 31 dicembre 2010, anche al fine di consentire l'approvazione di un provvedimento di riforma degli organi di rappresentanza dei cittadini italiani all'estero e la conseguente modifica delle modalità e delle procedure previste per il rinnovo del Comitati degli italiani all’estero;

Ritenuta la straordinaria necessità ed urgenza di sospendere le attività di demolizione di fabbricati destinati a civile abitazione nella provincia di Napoli in dipendenza sia della gravissima situazione abitativa, che ne risulterebbe ulteriormente compromessa, che degli effetti dell’applicazione della sentenza n. 199 del 2004;

Vista 1a deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del …….. sulla proposta del Presidente del Consiglio e dei Ministri degli affari esteri, della giustizia e delle infrastrutture e dei trasporti:

Emana

il seguente decreto-Iegge

………

Art. 3 (Disposizioni urgenti per il disagio abitativo nella provincia di Napoli)

1. Al fine di fronteggiare la grave situazione abitativa esistente nella provincia di Napoli e di consentire un'adeguata ed attuale ricognizione delle necessità di tutela dell'ambiente e del paesaggio, sono sospese fino al 31 dicembre 2011 le demolizioni di immobili, esclusivamente destinati a civile abitazione, disposte a seguito di condanna penale, purché riguardanti immobili occupati stabilmente da soggetti sforniti di altra abitazione.

2. Si procede, in ogni caso, alla demolizione, ove dal Comune competente siano stati riscontrati pericoli per la pubblica o privata incolumità derivanti dall' edificio del quale sia stata disposta la demolizione in sede penale.

ARTICOLI CORRELATI

© 2022 Eddyburg