Città e territorioSOS
La chiamavano Campania Felix per l’eccezionale qualità delle terre, formate da millenni di depositi vulcanici e perciò fertilissime, trasformate dall’azione del sole e dell’uomo, e matrici di paesaggi stupendi. Questi venivano esaltati dall’incontro tra ricchezza del suolo ed estrema varietà della morfologia, anch’essa provocata dall’origine vulcanica delle formazioni geologiche e dal gioco che su di esse hanno sviluppato le acque, i fiumi, il mare. Fuoco, terra e acqua, insieme alla funzione clorofilliana, hanno generato così territori di elevatissima qualità e di eccezionale valore estetico, culturale, economico. Campania felix è soggetta a moltissime minacce. Non bastava quella dell’espansione sregolata della città Questa cartella vuole documentarle, in particolare quelle che possono ancora essere scongiurate.
Ultimi post
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2010
04/01/2010
Niente di nuovo: nell’amalfitano un’altra tragedia evitabile dovuta al dissesto del nostro territorio. Da Il Fatto Quotidiano e la Repubblica, 3 gennaio 2010 (m.p.g.)
Città e territorioSOSCampania felix
02/01/2010 Fausto Martino
Il Piano casa licenziato dalla Regione Campania istituzionalizza la deroga alle regole come forma di governo del territorio. Su La Città, Salerno, 27 dicembre 2009 (m.p.g.)
Città e territorioSOSCampania felix
13/11/2009 Patrizia Capua
La manutenzione dimenticata è la ragione principale dell’ennesimo disastro ad Ischia. Da la Repubblica, ed. Napoli, 12 novembre 2009 (m.p.g.)
Città e territorioSOSCampania felix
27/08/2009 Vincenzo Iurillo
Storie di ordinario malaffare: le demolizioni non abbattono speculazione e intrallazzi politici. Da l’anteFatto, 26 agosto 2009 (m.p.g.)
Città e territorioSOSCampania felix
14/08/2009 Giuseppe Guida
L’eredità della giunta regionale campana in tema di governo del territorio: pochissime luci, molte pesanti ombre. Da la Repubblica, ed. Napoli, 13 agosto 2009 (m.p.g.)
Città e territorioSOSCampania felix
05/07/2009
Cronaca della manifestazione di critica al piano casa campano. Su Corriere del Mezzogiorno, 5 luglio 2009 (m.p.g.)
Città e territorioSOSCampania felix
27/06/2009 Carlo Iannello
Si omologa alle regioni (e alle “ragioni) di Berlusconi la regione di Bassolino. La Repubblica, Napoli, 26 giugno 2009
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
30/05/2009 Francesca Pilla
Mentre si riaffaccia, non solo in Campania, l’emergenza rifiuti, partono le inchieste, ma non il termovalorizzatore. Da il manifesto, 30 maggio 2009 (m.p.g.)
Eddy SalzanoScrittiElenco degli scritti
02/01/2009 Daniela D'Antonio
Primi passi verso il ripristino della legalità, con sottofondo d'ironia. Da la Repubblica, ed. Napoli, 27 febbraio 2007 (m.p.g.)
Città e territorioSOSCampania felix
29/05/2008 Giuseppe D?Avanzo
Quindici anni di malgoverno hanno portato a un bivio inaccettabile: o a rischio la salute o a rischio la democrazia. La Repubblica, 29 maggio 2008
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
28/05/2008
Un commento (Guglielmo Ragozzino), le reazioni politiche (Adriana Pollice) e alcuni dati dell’inchiesta giudiziaria (Francesca Pilla). Il manifesto, 28 maggio 2008
Città e territorioSOSCampania felix
11/05/2008 Guida Giuseppe
“Demolir pianificando” sembra diventato lo sporto preferito dei comuni dell’area sorrentina. Da la Repubblica, Napoli, 10 maggio 2008
Città e territorioSOSCampania felix
11/04/2008 Antonio di Gennaro
La logica dell’evento eccezionale che consente di scardinare oigni regola dilaga. Un intervento per eddyburg dalla Campania
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
16/01/2008 Eddyburg
In attesa delle decisioni del governo (che si spera siano più ragionevoli delle anticipazioni) alcune domande che giacciono da tempo inevase
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
12/01/2008 Antonio di Gennaro
Ho chiesto ad Antonio di Gennaro quali sono le ragioni per cui la Campania è immersa nel dramma dei rifiuti. Me lo ha spiegato come nessun giornale lo aveva fatto, almeno fino al 29 giugno 2004
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
12/01/2008 Giovanni Valentini
La prima puntata di un servizio sull’inceneritore di Acerra, palese testimonianza dagli errori che si compiono e dei conflitti che nascono quando – come dice il Vescovo – si affidano decisioni territoriali rilevanti alla "ditta vincitrice dell’appalto e non dagli organismi democraticamente eletti per il governo del territorio". Da la Repubblica dell’11 ottobre 2004
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
12/01/2008 Francesco Pilla
Quello che succede quando si appaltano ai privati funzioni pubbliche. Prosegue il dramma dovuto all'assenza di pianificazione e all'eccesso di project financing. Da il manifesto dell'11 settembre 2004
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
12/01/2008 Antonio di Gennaro
Un intervento rigoroso su una questione di organizzazione dei poteri, sottesa al modo in cui in Italia si gestiscono settori decisivi delle politiche ambientali. Inviato a eddyburg.it e a risorsa.info il 29 agosto 2005
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
12/01/2008 Antonio di Gennaro
Un intervento per eddyburg (4 aprile 2007) sulla scandalosa questione dei rifiuti nella Regione Campania. Ulteriore testimonianza dell’incapacità del ceto politico di affrontare le proprie responsabilità
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
12/01/2008 Francesca Pilla
”Rapporto Legambiente: il triste primato della Campania”. Oltre che sull’abusivismo sarebbe interessante indagare anche sull’illegalità. Da il manifesto del 18 aprile 2007
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
12/01/2008 Antonio Cianciullo
L’emergenza infinita dei rifiuti in Campania che da farsa si trasforma in tragedia. Da la Repubblica, 14 maggio 2007 (m.p.g.)
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
12/01/2008 Giovan Battista de? Medici
Pubblichiamo questo documento, pervenutoci da Palazzo Marigliano, che testimonia l’approssimazione colpevole con cui da anni si procede in Campania al trattamento della questione rifiuti
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
12/01/2008
Nei dati dell'Apat le cifre inquietanti del disastro ambientale campano, commentate nell'inchiesta sul Corriere del Mezzogiorno del 16, 17, 18 maggio 2007 (m.p.g.)
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
12/01/2008 Guido Viale
Quella che sembra una maledizione biblica, ha cause molto terrene, radici politiche e anche qualche possibile, sostenibile via d'uscita. Da il manifesto, 22 maggio 2007 (m.p.g.)
Città e territorioNostro pianetaRifiuti di sviluppo
12/01/2008 Guido Viale
Qualcuno darà retta alle proposte sagge? Basterebbe guardare al di là del naso. Da la Repubblica del 2 giugno 2007
CopyrightMappa del sito
© 2022 Eddyburg