Società e politicaGiornali del giorno
Ultimi post
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
28/12/2012 Eddyburg
Un articolo di Guido Viale e un'intervista du Daniela Preziosi a Walter Tocci, entrambi su
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
27/12/2012 Gaetano Azzariti
Ambiguità, silenzi, demagogia, ma la scelte di fondo è chiare, e non è nuova: il decisionismo tecnocratico è meglio di uns democrazia realmente rappresentativa.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
19/12/2012 Guido Viale
«Non abbiamo bisogno di una nuova lista "arcobaleno", magari agganciata al carro del centro-sinistra, senza nemmeno dichiararlo apertamente.»
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
16/12/2012 Gianni Biondillo
Lo diceva già Sergio Leone: quando chi ha un’arma più piccola (o nessuna) ne incontra uno che ce l’ha più grossa, è morto. Non capirlo è solo malafede.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
16/12/2012 Eddyburg
Primarie per la Lombardia: ottima prova di partecipazione collettiva degli elettori del centrosinistra, e risultato che rafforza lo spirito davvero riformista. Articoli da
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
12/12/2012 Barbara Spinelli
Solo chi non vuol capire non capisce quanto l’antieuropeismo che con varie declinazioni emerge in tutto il continente richieda una svolta nell’idea di Europa reale.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
06/12/2012 Franco Cordero
La sentenza costituzionale che sancisce il divieto di utilizzare le parole dette dal Presidente della Repubblica «era l’ultimo accidente augurabile all’Italia devastata dai quasi vent’anni d’egemonia berlusconiana».
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
05/12/2012 Massimo Mucchetti
«La strana pretesa dei liberistiChiedere alla sinistra di fare la destra». Anche a destra c'è qualcuno che pensa. Ma sono diminuiti anche lì. Corriere della sera, 4 dicembre 2012L'intellettualità liberista italiana aveva eletto Matteo Renzi a proprio campione. E ora si dice delusa perché il Pd e, più in generale, il centro-sinistra non ne hanno accolto le suggestioni alle primarie. Ma ha senso una simile delusione? Credo di no. Sui diritti politici e sull'architettura istituzionale la convergenza delle diverse culture politiche è possibile e utile. L'ha dimostrato la Costituzione, elaborata dopo la Seconda guerra mondiale. Lo hanno poi confermato le leggi sui diritti civili, sulle quali si sono formati consensi trasversali, basati su scelte di coscienza. È invece sull'economia e sul finanziamento delle politiche sociali che si articola l'opposizione tra le tesi socialdemocratiche e socialcristiane, tipiche del Pd in Italia e dei partiti socialisti in Europa, e le tesi liberiste, tradizionalmente coltivate dalla destra. Perché mai questo duello, che costituisce il sale delle democrazie occidentali, dovrebbe risolversi all'interno di una sola area politica, il centro-sinistra, o meglio di un solo partito, il Pd?
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
02/12/2012 Franco Cordero
I paradossali risvolti del conflitto sollevato dalla Presidenza della Repubblica nei confronti della Procura di Palermo a proposito delle intercettazioni sui rapporti Stato-mafia, descritti dalla penna pungente ed esperta del grande penalista.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
01/12/2012 Luciano Gallino
«I lavoratori dello stabilimentoritorneranno al lavoro, ma le condizioni in cui lavorano saranno a lungo lestesse di prima. Respireranno gli stessi inquinanti, forse in dose lentamentecalanti, e le polveri e le sostanze nocive che da decenni appestano Tarantocontinueranno a posarsi sulle loro case e sulle loro famiglie e ad essereinspirate da adulti e bambini». La Repubblica, 31 novembre 2012
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
29/11/2012 Bernardo Valli
«Il voto simbolico per la Palestina che divide l’Europa. È difficile per un europeo rifiutare, a un vecchio leader armatodella sola parola, un voto simbolico che, non solo per i palestinesi, ma ancheobiettivamente per gli israeliani, è un segnale di giustizia., La Repubblica, 29 novembre 2012
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
26/11/2012 Stefano Rodotà
La ripulitura del testo non lo ha depurato dei suoi molti vizi d’origine: in primis, la triste abitudine italiana alle leggi ad personam. I tiepidi oppositori hanno rivelato inadeguatezza dell’analisi di una questione davvero capitale per la democrazia.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
25/11/2012 Norma Rangeri
«Cogliere i limiti delle primarie non significa esserne spettatori indifferenti».
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
24/11/2012 Guglielmo Ragozzino
Stralcio della postfazione a un libro che spiega perchè a quei patti non ci si può stare. Il manifesto, 24 novembre 2012
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
23/11/2012 Carlo Brambilla
A Milano una grande iniziativa progressista per presentare il manifesto di una nuova stagione partecipativa.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
20/11/2012 Eddyburg
Nell’intervista a Stefano Rodotà, il racconto di una lunga militanza e l’ultimo volume in uscita. Pubblico on-line, 20 novembre 2012 (m.p.g.)«Sono stato a Pomigliano, la settimana scorsa. So che uno si potrebbe chiedere: perchè partiamo da Pomigliano se devi parlare della sinistra? Lo faccio perché lì ho visto la disperazione, la rabbia, l’attacco ai diritti. Hanno detto che Landini è stato astratto, massimalista in questi anni… Io credo che dovrebbero fargli un monumento, invece, perché a quelle famiglie, la maggior parte monoreddito, che se perdono il lavoro perdono tutto, ha indicato la via dei diritti, e della legge, per essere difesi». Stefano Rodotà fa una pausa. prende un respiro, collega un filo apparentemente lontano: «Per me la sinistra è questa. Come lo è Peppino Englaro che rinuncia a una via di fatto, alla possibilità di una soluzione silenziosa, e dice: io voglio agire nel rispetto del diritto. E affronta un calvario per difendere il diritto di sua figlia Eluana a morire nella legalità».
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
19/11/2012 Chiara Saraceno
La povertà si allarga, mentre la politica continua a tacere. La Repubblica, 19 novembre 2012 (m.p.g.)
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
18/11/2012 Guido Viale
Le grandi strategie per il cosiddetto risanamento nazionale più o meno condivise da tutti, e la parabola dell’ex salvatore della patria industriale italiana.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
15/11/2012 Loris Campetti
«Per stare davvero dalla parte dei diritti «non basta scrivere libri o articoli di giornale, bisogna stare insieme a chi si batte per difenderli», per sé e per tutte le persone. Perché se una sola persona viene discriminata, è a rischio la libertà di tutti»
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
15/11/2012 Nadia Urbinati
«La combinazione di leader personale e democrazia è stata per la prima volta tentata da Berlusconi. Ma quel che ci ha lasciato l’era berlusconiana è un modello di leader da evitare se le primarie devono svolgere il compito di rinascita della politica».
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
14/11/2012 Barbara Spinelli
Un Pantheon privo dei propri padri è un nonsenso: ma è ciò che sembrano esibire i candidati del centrosinistra nei loro spettacoli televisivi
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
11/11/2012 Aldo Grasso
La spaventosa ignoranza, da parte di persone colte che formano la nostra opinione, sul ruolo dell’ente intermedio, deve far riflettere.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
06/11/2012 Alberto Asor Rosa
Una sinistra plurale, alla ricerca di una soluzione per l'immediato, Un'intervista di Benedetto Gravagnuolo.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
06/11/2012 Tiziana Terranova
Come si tenta l'impossibile, cioè valutare le qualità con misure quantitative, in Italia e in Gran Bretagna. il manifesto, 6 novembre 2012
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2012
06/11/2012 Daniela Preziosi
Magari tentare si deve, ma tra i "nuovi" c'è qualche "vecchio" che sarebbe meglio lasciar fuori
123414Next
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg