Progetto di legge della Regione Lombardia
Eddyburg
La commissione consiliare competente ha licenziato il progetto di legge per il governo del territorio della Regione Lombardia. A prima vista, è una raffinata traduzione a livello regionale della legge nazionale dell’on. Lupi e del documento della Giunta comunale Milanese di cui si è discusso. Dovrebbe andare in aula consiliare, per l’approvazione, entro il gennaio 2005. Ne inserisco il sommario e, in allegato, il testo integrale
PARTE I PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO

TITOLO IOGGETTO E CRITERI ISPIRATORI

Art. 1 (Oggetto e criteri ispiratori)

TITOLO IISTRUMENTI DI GOVERNO DEL TERRITORIO

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

Art. 2 (Correlazione tra gli strumenti di pianificazione territoriale)
Art. 3 (Strumenti per il coordinamento e l’integrazione delle informazioni)
Art. 4 Valutazione ambientale dei piani)
Art. 5 (Osservatorio permanente della programmazione territoriale)

CAPO II PIANIFICAZIONE COMUNALE PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO

Art. 6 (Pianificazione comunale)
Art. 7 (Piano di governo del territorio)
Art. 8 (Documento di piano)
Art. 9 (Piano dei servizi)
Art. 10 (Piano delle regole)
Art. 11 (Compensazione ed incentivazione urbanistica)
Art. 12 (Piani attuativi comunali)
Art. 13 (Approvazione degli atti costituenti il piano di governo del territorio)
Art. 14 (Approvazione dei piani attuativi e loro varianti – Interventi sostitutivi)

CAPO IIIPIANO TERRITORIALE PROVINCIALE

Art. 15 (Contenuti del piano territoriale provinciale)
Art. 16 (Conferenza dei comuni e delle comunità montane)
Art. 17 (Approvazione del piano territoriale provinciale)
Art. 18 (Effetti del piano territoriale provinciale)

CAPO IV PIANO TERRITORIALE REGIONALE

Art. 19 (Oggetto e contenuti del piano territoriale regionale)
Art. 20 (Effetti del piano territoriale regionale – piano territoriale regionale d’area)
Art. 21 (Approvazione del piano territoriale regionale. Approvazione dei piani territoriali regionali d’area)
Art. 22 (Aggiornamento del piano territoriale regionale)
CAPO V SUPPORTO AGLI ENTI LOCALI
Art. 23 (Supporto agli enti locali)
Art. 24 (Erogazione di contributi)

CAPO VI DISPOSIZIONI TRANSITORIE PER IL TITOLO II

Art. 25 (Norma transitoria)
Art. 26 (Adeguamento dei piani)

PARTE IIGESTIONE DEL TERRITORIO

TITOLO IDISCIPLINA DEGLI INTERVENTI SUL TERRITORIO

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

Art. 27 (Definizioni degli interventi edilizi)
Art. 28 (Regolamento edilizio)
Art. 29 (Procedura di approvazione del regolamento edilizio)
Art. 30 (Commissione edilizia)
Art. 31 (Albo dei commissari ad acta)
Art. 32 (Sportello unico per l’edilizia)

CAPO II PERMESSO DI COSTRUIRE

Art. 33 (Trasformazioni soggette a permesso di costruire)
Art. 34 (Interventi su beni culturali e paesaggistici)
Art. 35 (Caratteristiche del permesso di costruire)
Art. 36 (Presupposti per il rilascio del permesso di costruire)
Art. 37 (Competenza al rilascio del permesso di costruire)
Art. 38 (Procedimento per il rilascio del permesso di costruire)
Art. 39 (Intervento sostitutivo)
Art. 40 (Permesso di costruire in deroga)

CAPO IIIDENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA’

Art. 41 (Interventi realizzabili mediante denuncia di inizio attività)
Art. 42 (Disciplina della denuncia di inizio attività)

CAPO IV CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Art. 43 (Contributo di costruzione)
Art. 44 (Oneri di urbanizzazione)
Art. 45 (Scomputo degli oneri di urbanizzazione)
Art. 46 (Convenzione dei piani attuativi)
Art. 47 (Cessioni di aree per opere di urbanizzazione primaria)
Art. 48 (Costo di costruzione)

CAPO V SANZIONI

Art. 49 (Sanzioni)
Art. 50 (Poteri regionali di annullamento e di inibizione)

CAPO VI DISCIPLINA DEI MUTAMENTI DELLE DESTINAZIONI D’USO DI IMMOBILI E DELLE VARIAZIONI ESSENZIALI

Art. 51 (Disciplina urbanistica)
Art. 52 (Mutamenti di destinazione d’uso con e senza opere edilizie)
Art. 53 (Sanzioni amministrative)
Art. 54 (Determinazione delle variazioni essenziali)

TITOLO IINORME IN MATERIA DI PREVENZIONE DEI RISCHI GEOLOGICI, IDROGEOLOGICI E SISMICI

Art. 55 (Attività regionali per la prevenzione dei rischi geologici, idrogeologici e sismici)
Art. 56 (Componente geologica, idrogeologica e sismica del piano territoriale provinciale)
Art. 57 (Componente geologica, idrogeologica e sismica del piano di governo del territorio)
Art. 58 (Contributi ai comuni e alle province per gli studi geologici, idrogeologici e sismici)

TITOLO IIINORME IN MATERIA DI EDIFICAZIONE NELLE AREE DESTINATE ALL’AGRICOLTURA

Art. 59 (Interventi ammissibili)
Art. 60 (Presupposti soggettivi e oggettivi)
Art. 61 (Norma di prevalenza)
Art. 62 Interventi regolati dal piano di governo del territorio)

TITOLO IVATTIVITA’ EDILIZIE SPECIFICHE

CAPO I RECUPERO AI FINI ABITATIVI DEI SOTTOTETTI ESISTENTI

Art. 63 (Finalità e presupposti)
Art. 64 (Interventi ammissibili)
Art. 65 (Disciplina degli interventi)
Art. 66 (Ambiti di esclusione)

CAPO II NORME INERENTI ALLA REALIZZAZIONE DEI PARCHEGGI

Art. 67 (Localizzazione e rapporto di pertinenza)
Art. 68 (Disciplina degli interventi)
Art. 69 (Utilizzo del patrimonio comunale)
Art. 70 (Regime economico)

CAPO IIINORME PER LA REALIZZAZIONE DI EDIFICI DI CULTO E DI ATTREZZATURE DESTINATE A SERVIZI RELIGIOSI

Art. 71 (Finalità)
Art. 72 (Ambito di applicazione)
Art. 73 (Rapporti con la pianificazione comunale)
Art. 74 (Modalità e procedure di finanziamento)

TITOLO VBENI PAESAGGISTICI E AMBIENTALI

CAPO I ESERCIZIO DELLE FUNZIONI REGIONALI

Art. 75 (Elenchi dei beni soggetti a tutela)
Art. 76 (Modificazioni e integrazioni degli elenchi dei beni soggetti a tutela)

Art. 77 (Contenuti paesaggistici del piano territoriale regionale)
Art. 78 (Coordinamento della pianificazione paesaggistica con altri strumenti di pianificazione)
Art. 79 (Commissioni provinciali)
Art. 80 (Adempimenti della Giunta regionale)

CAPO II AUTORIZZAZIONI E SANZIONI

Art. 81 (Ripartizione delle funzioni amministrative)
Art. 82 (Istituzione delle commissioni per il paesaggio)
Art. 83 (Modalità per il rilascio dell’autorizzazione paesaggistica)
Art. 84 (Sanzioni amministrative a tutela del paesaggio)
Art. 85 (Criteri per l’esercizio delle funzioni amministrative in materia di tutela dei beni ambientali)
Art. 86 (Supporto agli enti locali)
Art. 87 (Interventi sostitutivi in caso di inerzia o di ritardi)

TITOLO VIPROCEDIMENTI SPECIALI E DISCIPLINE DI SETTORE

CAPO I DISCIPLINA DEI PROGRAMMI INTEGRATI DI INTERVENTO

Art. 88 Programmi integrati di intervento)
Art. 89 (Ambiti e obiettivi)
Art. 90 (Interventi su aree destinate all’agricoltura)
Art. 91 (Aree per attrezzature pubbliche e di interesse pubblico o generale)
Art. 92 (Attivazione dei programmi integrati di intervento)
Art. 93 (Approvazione dei programmi integrati di intervento)
Art. 94 (Attuazione dei programmi integrati di intervento)
Art. 95 (Programmi di recupero urbano e programmi integrati di recupero)

CAPO II ALTRI PROCEDIMENTI SPECIALI

Art. 96 (Disposizioni generali di raccordo con leggi regionali di finanziamento)
Art. 97 (Modifiche alla legge regionale 12 aprile 1999, n. 10 “Piano territoriale d’area Malpensa. Norme speciali per l’aerostazione intercontinentale Malpensa 2000”)
Art. 98 (Sportello unico per le attività produttive)
Art. 99 (Disposizioni straordinarie per la tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico)
Art. 100(Norma finanziaria)

TITOLO VIIDISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI

Art. 101(Norma generale di riferimento)
Art. 102(Programmi pluriennali di attuazione)
Art. 103(Piano territoriale paesistico regionale)
Art. 104(Disapplicazione di norme statali)
Art. 105(Abrogazioni)

Allegato A(Canali-Laghi)

Sullo stesso tema
Alberto Roccella
Una domanda inquietante, una risposta tranquillizzante. Anche a proposito di Tuvuxeddu-Tuvumannu. Scritto per eddyburg il 16 febbraio 2012
Maria Cristina Fabrizio; Gibelli Bottini
Una breve rassegna della più recente produzione legislativa lombarda, e della cultura che la sottende, con qualche riscontro empirico
Domenico Patassini
L’aberrante modifica alla legge urbanistica del Veneto è stata approvata, con alcuni limitati depeggioramenti. Resta comunque un ulteriore incentivo ai disastri ambientali, di cui poi si lamenteranno
Ultimi post
Eddyburg
Sono passati due anni dalla scomparsa di Edoardo Salzano. Un urbanista che non ha mai smesso di analizzare le trasformazioni urbane. Un intellettuale libero e coraggioso che con determinazione guardava avanti e non si arrendeva davanti alle ingiustizie. Un maestro. Lo ricordiamo ripubblicando uno dei suoi scritti, ancora profondamente attuale, sul mestiere dell'urbanista.
Eddyburg
Un iniziativa per ragionare sulla questione della casa a cinquant’anni dall’approvazione della prima legge per l’edilizia residenziale pubblica. Il progressivo abbandono delle politiche di edilizia residenziale ha determinato nuove disuguaglianze, aggravato i problemi pregressi, amplificato i divari territoriali, che il Covid ha accentuato e reso ancora più evidenti. Vogliamo discuterne in questo seminario organizzato in due sessioni, che riprende le vertenze che portarono all’approvazione della legge, racconta la parabola inversa delle politiche pubbliche fino al loro sostanziale azzeramento, per poi ricollegarsi all’attualità toccando attraverso alcuni casi emblematici della questione della casa in Italia.
Eddyburg
Cliccando nella barra in alto potete accedere a tutti gli articoli inseriti in oltre diciotto anni di attività e impegno per una cultura dell'abitare fruire e governare il territorio che sia suscettibile di assicurare condizioni di vita soddisfacenti sotto il profilo dell'equità e della libertà di accesso ai beni comuni, della capacità e possibilità di partecipare al governo della cosa pubblica. E' ancora una versione provvisoria del sito, perciò alcune cose funzionano male o presentano degli errori. Ci stiamo adoperando per sistemare tutto nel più breve tempo possibile.
Eddyburg
Il programma definitivo della prima edizione dei seminari di eddyburg
Redazione di eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della I Sessione del convegno “Eddy Salzano: le tappe di un percorso politico e culturale per una città più giusta” con gli interventi di Mauro Baioni, Giulio Tamburini, Vezio De Lucia, Paolo Berdini, Roberto Camagni, Anna Marson, Maria Pia Guermandi, Giancarlo Storto, Giancarlo Consonni, Paolo Baldeschi.
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg