Attività
In questa cartella inizio con un elenco, che arricchirò anche con il vostro contributo, delle parole (e delle loro associazioni) che non dovremmo usare, o non dovremmo usare così spesso, o non dovremmo usare così come le usiamo. Proseguo con una serie di definizioni proposte dagli autori più svariati: parziali, a volte polemiche, ma interessanti. Infine, altri strumenti, come quelli suggeriti da Ersilia Zamponi nel suo bellissimo libro "I draghi locopei", e il divertente lessico alternativo dell’urbanista statunitense Ilene Watson, di cui dò una sintesi tradotta da Fabrizio Bottini.
Ultimi post
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioRendita, suolo urbano
11/06/2006 Hans Bernoulli
Hans Bernouilli è autore di numerosi scritti (di urbanistica, architettura, poesia. letteratura), ma il suo interesse principale è per la città. L'unico suo libro tradotto (in italiano e in francese) è Die Stadt und ihr Boden la cui prima edizione è a Zurigo, 1945. In Italia, è stato pubblicata (con il titolo La città e il suolo urbano ) da Antonio Vallardi Editore nel 1951. Era esaurito da tempo,ora (2006) è stato ripubblicato, in una nuova edizione completa e una nuova traduzione, dall'editore Corte del Fontego, con una prefazione di E. Salzano e una nota biografica di Mireille Senn.
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
30/05/2006 Cesare Chiodi
Moltissimi temi del dibattito sull'insediamento diffuso e la tutela storico-ambientale, in questo lucido intervento sullo sviluppo rurale a un convegno di ingegneri (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
16/05/2006 Gustavo Giovannoni
Il famoso "decalogo dell'urbanista" che formalizza il sistema gerarchico poi schema per i concorsi di piano, introdotto più tardi nella legge generale. L'Ingegnere, gennaio 1928 (f.b.)
AttivitàLe paroleDefinizioni
05/05/2006 Antonio Gramsci
Il contributo di Antonio Gramsci alla definizione del concetto di egemonia ...
Città e territorioTemi e problemiPeriferie
21/04/2006 Sofia Sebastianelli
Il resoconto per Eddyburg di un intervento del responsabile della pianificazione della Catalogna a proposito di costruzione di alloggi sociali e di politica dei suoli. (g.c.)
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2005
06/04/2006 (f.cec.)
Gesti piccoli, ma significativi. Bresso e Marrazzo raggiungono Soru, e rifiutano anch’essi il falso titolo che aveva conquistato molti, anche a sinistra. Da la Repubblica del 6 aprile 2005
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2005
06/04/2006 Ida Dominijanni
Terrorismo, guerra, democrazia, libertà: nuovi sensi per vecchie parole. Da il manifesto del 26 luglio 2005
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Alexander Hamilton
La frase del poltico statunitense (1757-1804), fondatore del partito federalista, riportata nella critica politica attuale da Romano Prodi
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Giovanni Battista Vico
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Sébastien-Roch-Nicolas Chamfort
Una visione pessimista del rapporto con la natura. Cit. da Patrice Rauszer
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Claudio Napoleoni
Una definizione rigorosa di un grande economista, citata nel libro di Carla Ravaioli, Un mondo diverso è necessario, Editori riuniti, Roma 2002. "Il riformismo ha sempre voluto la luna"
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Claudio Napoleoni
Una definizione classica, rigorosa e asciutta, per una realtà economica che pesa in Italia in modo straordinario e la rende diversa dagli altri paesi europei
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Eddyburg
Quando Romano Prodi ha usato questa parola per designare i mille giovanotti reclutati da Berlusconi per distribuire casa per casa il prodotto Forza Italia ha avuto ragione o torto? Rispondono Zingarelli, Devoto, Oli, De Mauro e altri
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Robert Musil
Questa bellissima pagina, tratta da Robert Musil, L'uomo senza qualità, Einaudi, 1957, pagg.41-2, è una splendida rappresentazione di una figura molto diffusa. Con l’ingegnere descrive infatti una ideologia che ha dominato al mondo, e ancora lo condiziona in larga misura
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Norman Mailer
Da la Repubblica, 6 marzo 2003
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Luciano Canfora
Inserisco due brani tratti da Luciano Canfora, Demagogia, Sellerio editore Palermo, 1993. Non sapevo che, fino ai tempi di Aristotele, demagogos significava politico, e che solo più tardi ha assunto un significato negativo. Se le parole, la loro origine, il mutare dei loro significati vi interessano, e/o se vi interessano le grandi questioni di oggi, cercatelo e leggetelo tutto. 46 piccole pagine, 10.000 antiche lirette
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Franco Cordero
Un brano dell’implacabile penalista, grande nel descrivere B. e il berlusconismo come nell’insegnare la sua disciplina.
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Giuseppe De Finetti
Una definizione polemica
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Franco Rella
Dalla prolusione all’Anno accademico 2000-2001 dell’IUAV
Eddy SalzanoScrittiParole mie
27/02/2006 Edoardo Salzano
"Il principio di sussidiarietà", da Fondamenti di urbanistica. La storia e la norma, Editori Laterza, Bari 2003 (V edizione)
Eddy SalzanoScrittiParole mie
27/02/2006 Edoardo Salzano
"Governance: significato e limiti d’un termine nuovo", da Fondamenti di urbanistica. La storia e la norma, Editori Laterza, Bari 2003 (V edizione)
AttivitàLe parole
24/02/2006 Alessandra Vitali
Si sta degradando un bene culturale del quale pochi si occupano. A quando un sito: “PatrimoniolinguisticoSOS? Da la Repubblica del 24 febbraio 2006
AttivitàLe parole
22/02/2006 Paolo Garuti
Le ragioni lontane (o i risvolti profondi) di un aspetto della moderna confusione delle parole politiche. Da Il Martedì, gennaio-febbraio 2006
AttivitàLe parole
30/01/2006 Eddyburg
Parole da non adoperare, o da adoperare con molta attenzione e parsimonia. Potete propormene altre
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
23/01/2006 Carlo Doglio
"Elementi per l’identificazione del soggetto della pianificazione territoriale a scala regionale, che è poi l’unica scala creativa e partecipazionista", da Architetti di Sicilia, settembre-dicembre 1965 (g.p.)
Le parole
Le parole vengono impiegate al di sotto dei significati che esprimono, trascurando la ricchezza del pensiero che in esse si è sedimentato, e spesso addirittura deformandole e rovesciandole dal loro significato reale. Usiamo come fungibili parole che sono nate per esprimere significati diversi, e limitiamo la nostra capacità di modulare pensieri e sentimenti poiché non siamo capaci di modulare l’intera gamma di significati espressi da parole apparentemente identiche. Qui raccogliamo testi che illustrano il significato attribuito a parole di rilievo ai fini degli argomenti trattati nel sito.
Raccolgo qui parole (molte erano già in eddyburg) delle quali mi sembra utile precisare il significato, oppure di cui si è data una interpretazione che a me sembra interessante e condivisibile. Un tentativo di evitare la torre di Babele (< qui quella di Bruegel)
CopyrightMappa del sito
© 2022 Eddyburg