AttivitàLe parole
Raccolgo qui parole (molte erano già in eddyburg) delle quali mi sembra utile precisare il significato, oppure di cui si è data una interpretazione che a me sembra interessante e condivisibile. Un tentativo di evitare la torre di Babele (< qui quella di Bruegel)
Ultimi post
AttivitàLe paroleDefinizioni
11/08/2012 David Harvey
A partire dallo slogan di Henri Lefebvre, la recente interpretazione (2008) del geografo marxista sulla rivendicazione tornata all’ordine del giorno dopo una lunga eclissi (i.b.)
AttivitàLe paroleDefinizioni
31/05/2012 Piero Bevilacqua
Due capitoli dal libro Elogio della radicalità, Laterza, Roma-Bari, 2012, con una premessa: Le parole di eddyburg
AttivitàLe paroleDefinizioni
11/04/2011 Claudio Napoleoni
Economia, Scienza economica, Economia politica. Una lezione magistrale, a partire dall'uomo
AttivitàLe paroleDefinizioni
15/09/2010 Gustavo Zagrebelsky
Da “La buona politica. Se il potere si apre alla società civile”, la Repubblica, 13 settembre 2010
AttivitàLe paroleDefinizioni
21/11/2009 Antonio- Cederna
Da: Brandelli d’Italia. Come distruggere il Belpaese, Newton Compton, Roma 1991, pp. 44-45
AttivitàLe paroleDefinizioni
17/07/2008 ONU
La definizione originaria d'una parola molto maltrattata, raramente letta nel suo contesto
AttivitàLe paroleDefinizioni
01/05/2008 Luciano Canfora
A proposito di democrazie, di fine dell’ideologia ed altro, un brano da La democrazia. Storia di una ideologia, Editori Laterza, Roma-Bari 2004.
AttivitàLe paroleDefinizioni
01/05/2008 Karl Marx
Lavoro, valor d’uso, natura: termini d’una riflessione attuale. Dal Capitale, 1867
AttivitàLe paroleDefinizioni
01/04/2008 Giorgio Ruffolo
La definizione di un economista, nel Glossario di eddyburg, da uno scritto del 1986
AttivitàLe paroleDefinizioni
15/03/2008 Gustavo Zagrebelsky
Da "valori e conflitti della politica", la Repubblica, 22 febbraio 2008
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
15/03/2008
Abbiamo cercato di comprendere che cosa è cambiato da quando la parola "urbanistica" è stata sostituita, nella legislazione nazionale, da "governo del territorio"
AttivitàLe paroleDefinizioni
17/10/2007 Manuel Castells
Da Volgere di millennio, Giuffrè, Milano 2003. Segnalato da Carla Maria Carlini
AttivitàLe paroleDefinizioni
17/10/2007 Silvano Bassetti
Da una relazione dal titolo Urbanistica partecipata: Ossimoro o tautologia? (2001)
AttivitàLe paroleDefinizioni
01/04/2007 Konrad Lorenz
Da Il declino dell’uomo, Mondadori, Milano 1984
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliGigi ScanoCronache dei giorni più tristi
21/03/2007
Un "pensiero del giorno" dedicato a Gigi Scano
AttivitàLe paroleDefinizioni
24/01/2007 John Donne
A distico in: E. Hemingway, Per chi suona la campana
AttivitàLe paroleDefinizioni
05/05/2006 Antonio Gramsci
Il contributo di Antonio Gramsci alla definizione del concetto di egemonia ...
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Alexander Hamilton
La frase del poltico statunitense (1757-1804), fondatore del partito federalista, riportata nella critica politica attuale da Romano Prodi
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Giovanni Battista Vico
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Sébastien-Roch-Nicolas Chamfort
Una visione pessimista del rapporto con la natura. Cit. da Patrice Rauszer
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Claudio Napoleoni
Una definizione rigorosa di un grande economista, citata nel libro di Carla Ravaioli, Un mondo diverso è necessario, Editori riuniti, Roma 2002. "Il riformismo ha sempre voluto la luna"
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Claudio Napoleoni
Una definizione classica, rigorosa e asciutta, per una realtà economica che pesa in Italia in modo straordinario e la rende diversa dagli altri paesi europei
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Eddyburg
Quando Romano Prodi ha usato questa parola per designare i mille giovanotti reclutati da Berlusconi per distribuire casa per casa il prodotto Forza Italia ha avuto ragione o torto? Rispondono Zingarelli, Devoto, Oli, De Mauro e altri
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Robert Musil
Questa bellissima pagina, tratta da Robert Musil, L'uomo senza qualità, Einaudi, 1957, pagg.41-2, è una splendida rappresentazione di una figura molto diffusa. Con l’ingegnere descrive infatti una ideologia che ha dominato al mondo, e ancora lo condiziona in larga misura
AttivitàLe paroleDefinizioni
27/02/2006 Norman Mailer
Da la Repubblica, 6 marzo 2003
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg