In questa sezione, dedicata all’Urbanistica e alla Pianificazione, trovate materiali relativi alle tecniche e agli strumenti idonei a governarne le trasformazioni della città e del territorio: cioè degli “oggetti” cui è dedicata la cartella Città e Territorio. Naturalmente le cose sono abbastanza intrecciate e i collegamenti consentono di passare con facilità dall’una all’altra sezione quando l’argomento lo rende opportuno.
Ultimi post
Urbanistica e pianificazioneLegislazioni regionali
10/06/2014 Antonietta Mazzette
«L’idea niente affatto sottesa è che la rendita immobiliare e fondiaria sia il vero cardine del disegno di legge urbanistica».
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionale
28/05/2014 Mauro Baioni
Se faceva male quando lavorava con Silvio, con Matteo è diventato ancora peggio. Il Ministro Lupi propone un nuovo disegno di legge sull'urbanistica: un coacervo di disposizioni con un esplicito beneficiario: la proprietà immobiliare. Chiamarlo un progetto mostruoso è un complimento
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionale
25/05/2014 Tomaso Montanari
Difficile commentare una legge che per la propaganda è già vigente ma non è ancora stata scritta. Eppure così lavora il governo/parlamento in Italia, ai tempi di Renzusconi.
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionale
16/05/2014 Anna Maria Bianchi
La solita manina si è infilata di nuovo dentro un decreto legge in conversione. Un gruppo di senatori PD interviene sul decreto Expo (d.l. n. 47/2014) e modifica la parolina incriminata in "salvo che", e la magia è fatta, a suon di fiducia
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAltri padri e fratelli
30/03/2014 Aldo Garzia
«Oggi è la festa dell’ex presidente della camera. Dirigente nel «gorgo» comunista, poeta, curioso profeta del futuro. Da Lenola a Montecitorio, e poi il Pci e il Crs. Un provinciale cittadino del mondo, «costretto» a schierarsi contro le ingiustizie del Novecento e del capitalismo. Un maestro per molte generazioni».
Urbanistica e pianificazioneLegislazioni regionaliProposte e commenti
22/03/2014 Paolo Baldeschi
Come ottenere il consenso dei Comuni e lasciare laRegione libera di trasformare a piacimento il territorio? Ce lo spiega.. .>>>
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionale
19/02/2014 Roberto Camagni
Né chiarezza né coerenza né risorse nel pasticcio della Cittàmetropolitana in salsa Delrio, Lavoce.info, 18 febbraio 2014
Urbanistica e pianificazioneGiurisprudenza
17/02/2014 Dario Meneguzzo
Non si può adoperare il grimaldello della “perequazione” estendola al di là degli ambiti individuati dai piani urbanistici e smantellando così il sistema della pianificazione.
Urbanistica e pianificazioneBuone pratiche
29/01/2014 Vittorio Emiliani
Un'oasi nel deserto dell'Italia renzusconiana: la Toscana. La legge urbanistica e il Piano paesaggistico regionale. Le proposte della Giunta passeranno indenni al vaglio del Consiglio? dipenderà anche dalla società.
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionale
23/01/2014 Paolo Dallasta e Serena Righini
Una critica serrata della proposta governativa sulla nuova organizzazione dei poteri locali: l'ottica miope e avara della "spendig review". ha indotto a eludere un problema essenziale per il corretto funzionamento del territorio.
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAltri padri e fratelli
19/01/2014 Lodo Meneghetti
Per ricordare ancora Carla Ravaioli ripresentiamo la recensione del suo libro "Ambiente e pace una sola rivoluzione. Disarmare l’Europa per salvare l'Europa", che avevamo pubblicato su
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAltri padri e fratelli
18/01/2014 Valentino Parlato
Un ricordo di Carla Ravaioli, utile per chi voglia proseguire il suo lavoro. Il suo dia­logo con Valen­tino Par­lato, apparso sul
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAltri padri e fratelli
17/01/2014 Aldo Tortorella
Il commosso ricordo della nostra amica e collaboratrice espresso da uno dei più lucidi dirigenti del Partito comunista italiano.
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAltri padri e fratelli
06/01/2014 Daniele Archibugi e Marco Ruffolo
«Passano gli anni, i problemi cambiano eppure rimangono simili. Rileggere oggi i suoi scritti ci fa capire quanti appuntamenti siano stati mancati dalla politica italiana per risolvere i problemi strutturali del Paese».
Urbanistica e pianificazioneLegislazioni regionali
03/12/2013 Giovanni Carbone
Sì al contenimento del consumo di suolo, no al divieto assoluto di costruire in zona agricola. Questa è la posizione dei liberi professionisti, non degli speculatori. La differenza non sembra poi molta.
Urbanistica e pianificazioneLegislazioni regionali
02/12/2013 Gian Antonio Stella
Chi critica giustamente questa legge bestiale dovrebbe ricordare che essa ha la sua radice nell’ideologia della crescita e dello “sviluppo”, che ha nel Pil la sua cifra e nel mercato il suo totem e che domina nella maggioranza delle teste dei governanti e dei governati.
Urbanistica e pianificazioneLegislazioni regionali
25/11/2013 Edoardo Salzano
Il contrasto al consumo di suolo, il risparmio energetico, la qualità ambientale e l’edilizia sostenibile diventano alibi per derogare agli standard urbanistici e alle tutele della natura e provocare città invivibili. Il grimaldello del decreto Fare.
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAltri padri e fratelli
09/11/2013 Aldo Garzia
«Bisogno per la sinistra di una grande politica filtrato dall'analisi della figura del dirigente comunista». Un convegno dedicato (finalmente) a un politico cui gli italiani devono molto. E non solo loro.-
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAltri padri e fratelli
31/10/2013 Luca Mastrantonio
Una grave omissione nella bella fiction sull'ingegner Adriano Olivetti, protagonista d'un progetto culturale che contribuì a far emergere l'Italia dalla palude del fascismo.
Urbanistica e pianificazioneLegislazioni regionali
05/10/2013 Anna Marson
Dopo otto anni di
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionale
30/09/2013 Stefano Lanza
Una nota di Paolo Berdini e Stefano Lanza illustra il contenuto della sentenza del Consiglio di Stato che conferma quanto già i lettori di
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelli
14/09/2013 Federico Rampini
Scomparso a New York l'autore de "L'esperienza della Modernità", caposaldo spesso sottovalutato degli studi urbani contemporanei, e critico spietato del conformismo progressista, di cui aveva raccontato magistralmente le miserie.
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelli
10/09/2013 Edoardo Salzano
A proposito di una utile rievocazione di un maestro dell'urbanistica italiana e del nocchiero di un piano regolatore di Roma che insegnò molte cose buone (a differenza del successivo)
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelli
10/09/2013 Giuseppe Pullara
Ricordando Luigi Piccinato, un maestro dell'urbanistica, un piano regolatore generale che fece storia, e di cui più tardi cui si tradirono gli elementi positivi per enfatizzarne i negativi.
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionale
25/08/2013 Eddyburg
Significative adesioni di Asor Rosa, Berdini, Cervellati, DeLucia, Emiliani, Guermandi, Montanari, Settis alla denuncia di uno degli effetti perversi del famigerato "Decreto del Fare": l'attacco al territorio continua ad essere bipartisan.
Urbanistica e pianificazione
Mi capita ogni tanto di imbattermi in prodotti di giovani studiose e studiosi di urbanistica che mi sembra opportuno segnalare. Magari diventeranno libri, o apriranno percorsi di ricerca più larghi. Ma se li colloco qui vuol dire, in primo luogo, che sono ben scritti, e poi che mi sembrano utili ad altri. L'una e l'altra cosa non si possono dire sempre di libri scritti dai miei colleghi professori Immagine di Athena Lemnia da http://www.geocities.com/Athens/Ithaca/1736/
Ci sono stati momenti decisivi per l'urbanistica italiana. Momenti in cui i temi dell'urbanistica sono diventati popolari, e magari politicamante centrali. E momenti in cui la pratica della pianificazione ha ricevuto e praticato nuovi strumenti. Ma anche momenti particolarmente bui. Qui se ne raccolgono cronache e documenti
Allargando lo sguardo al dibattitto e alle esperienze di pianificazione di altri paesi ‘avanzati’ possiamo meglio comprendere i motivi delle debolezze (e, in qualche raro caso, anche delle forze) delle politiche di pianificazione e gestione urbanistica nel nostro paese e nelle nostre città.
Espropri, tutela del paesaggio, indennizzabilità delle previsioni urbanistiche. Sentenze storiche e attuali che hanno segnato, in positivo e in negativo, il faticoso cammino dell'urbanistica italiana
In un paese in cui l’amministrazione pubblica è debole, l’interesse collettivo trascurato, il territorio maltrattato, non è facile per l’urbanista trovare lo spazio sociale entro il quale esercitare i suoi saperi e le sue abilità. Meno che meno all’urbanista pubblico, il più necessario di tutte le incarnazioni di questa sfaccettata figura. In questa cartella raccolgo documenti che riguardano le idee e le discussioni attorno al ruolo, alla formazione, al riconoscimento sociale dell’urbanista.
È dal 1972 che le 20 regioni italiane avrebbero potuto innovare in materia di urbanistica e governo del territorio. Per anni si sono limitate a parafrasare e arricchire la vecchia legge del 1942. Le cose sono cambiate a partire dagli anni Novanta. Numerose regioni hanno dato vita a regole innovative per il governo delle trasformazioni della città e del territorio. E' seguita una nuova svolta, con tendenze fortemente liberalistiche in alcune regioni e con altre regioni che sembrano invece volerle contrastare. La cartella è articolata in tre parti: Generalia; Leggi vigenti; Documenti e commenti .
Non tutti i comuni, non tutte le comunità si adeguano alla ventata neoliberista: qui alcuni esempi positivi di impegno civico e alcune scelte urbanistiche di amministrazioni comunali/regionali lungimiranti.
I documenti sulla legislazione urbanistica nazionale: i testi legislativi e la discussione su di essi, con un'articolazione interna di comodo. Tre cartelle sono dedicate alla legislazione urbanistica (testi legislativi, proposte, commenti) e uno per ciascuno alla legislazione (e relativa discussione) in materia di Beni culturali, ambiente e paesaggio e di Lavori pubblici, edilizia e altro.
Padri, fratelli e compagni di viaggio, come Edoardo Detti, Antonio Cederna, Luigi Scano, Giorgio Nebbia.
Non tutto va male, tra le Alpi e il Lilibeo. Vi sono regioni, province, comuni dove le iniziative per il governo del territorio sono positive, dove gli obiettivi sono lungimiranti, dove la strategia non è un coacervo di interventi miopi, dove il governo oubblicosvolge il suo ruolo. Qui ne raccogliamo alcuni documenti
Qui si parla di strumenti di pianificazione vecchi e nuovi, del loro impiego, della loro efficacia e dei loro limiti, delle loro ragioni. Se ne parla riportando scritti e atti di convegni, e altre forme di discussione e di riflessione.
Finchè gli urbanisti non si sapranno esprimere con parole chiare e comprensibili a tutti gli uomini di buona volontà (di ascoltare e imparare) le migliori intenzioni saranno sempre più deboli dei grandi interessi. E città e società saranno peggiori. Dedichiamo questa cartella a chi tenta di spiegare la città e la pianificazione urbanistica per comunicarle a tutti, con semplicità e fedeltà al vero e al giusto
CopyrightMappa del sito
© 2022 Eddyburg