In questa sezione, dedicata all’Urbanistica e alla Pianificazione, trovate materiali relativi alle tecniche e agli strumenti idonei a governarne le trasformazioni della città e del territorio: cioè degli “oggetti” cui è dedicata la cartella Città e Territorio. Naturalmente le cose sono abbastanza intrecciate e i collegamenti consentono di passare con facilità dall’una all’altra sezione quando l’argomento lo rende opportuno.
Ultimi post
Urbanistica e pianificazioneLegislazioni regionaliProposte e commenti
26/01/2015 Piero Bevilacqua
Un grande evento politico e culturale – di quelli che i nostri media normalmente ignorano per incompetenza e superficialità – rischia di passare inosservato ...>>>
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionale
25/01/2015 Anna Maria Bianchi
«Colpisce che, con l’eccezione della Puglia e delle Marche, le Regioni che hanno impugnato la legge sono a guida centrodestra: la Campania, la Lombardia, l’Abruzzo, il Veneto. E assai significativa è la latitanza delle altre Regioni a guida centrosinistra a partire dalla Toscana, che ha da poco varato una avanzatissima Legge urbanistica».
Città e territorioTemi e problemiAbitare è difficile
23/01/2015 Sergio Pascolo
Schema del dialogo tra Edoardo Salzano, Sergio Pascolo, Mariarosa Vittadini, Enrico Tantucci, organizzato da Corte del fòntego editore, a Venezia, palazzetto Bru Zane, il 15 gennaio 2015. In calce il link alla registrazione su youtube
Urbanistica e pianificazioneLegislazioni regionali
23/01/2015 Vandana Shiva e Ilaria Agostini
Vandana Shiva e Ilaria Agostini, l’ambientalista e l'urbanista, difendono la nuova legge urbanistica regionale, ferocemente attaccata da quanti, nei vari settori della società, sono interessati alla mercificazione del territorio.
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAltri padri e fratelli
11/01/2015 Edoardo Salzano
Dall'archivio della vecchia edizione di
Urbanistica e pianificazioneIl mestiere dell'urbanista
09/01/2015 Michela Barzi
«L’osservazione dal punto di vista femminile della città è capace di sovvertire il disegno razionalista dell’urbanistica del ’900 perché è basata sull’esperienza quotidiana, fatta di vita di quartiere e di spostamenti con mezzi pubblici o a piedi».
Urbanistica e pianificazioneIl mestiere dell'urbanista
02/01/2015 Fabrizio Bottini
«La parola “urbanistica” cercava uno sbocco nell’immaginario collettivo, e per distinguersi dalle due componenti che l’avevano preceduta, abituate a poca pubblicità fuori dagli uffici dove si decideva tutto, si affidò agli architetti progettisti».
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleLa legge Lupi
18/12/2014 Duccio Tronci
«Gruppo di urbanisti contro il testo del ministro: "Non affronta i problemi reali del governo del territorio testimoniato dai disastri degli ultimi mesi. Così l'Italia rischia di andare allo scatafascio"».
Urbanistica e pianificazioneLegislazioni regionali
23/11/2014 Ilaria Agostini
In contrasto con la politica del territorio del governo Renzi la
Urbanistica e pianificazioneBuone praticheCassinetta di Lugagnano (MI)
18/11/2014 Ettore Livini
«Mentre noi combattiamo per salvare ogni singolo metro quadro di verde, un pezzo del nostro Dna, la Regione sta studiando un’inutile bretella da Vigevano a Malpensa da 200 milioni che distruggerebbe tutto il nostro lavoro passando in mezzo al territorio comunale».
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleLa legge Lupi
13/11/2014 Rosa Rinaldi
Altro commento critico al disegno di legge di Maurizio Lupi, edizione "centro sinistra". Una sintesi del progetto Lupi con parole semplici comprensibili con facilità anche da chi non è studioso di urbanistica ma vive la realtà quotidiana degli sfruttati. Ed esce dallo steccato dell'urbanistica richiamando la connessione tra
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleLa legge Lupi
13/11/2014 Michelangelo Russo
Il testo predisposto dallaSIU, alla quale aderiscono 30 struttureuniversitarie e di ricerca, contiene elogi e apprezzamenti di circostanza, ma alcune critiche e proposte interessanti. (m.c.g.)
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleLa legge Lupi
12/11/2014 Sergio Brenna
Un'analisi puntuale degli arretramenti della proposta Lupi rispetto alla legislazione vigente e l'indicazione delle correzioni e aggiunte delle norme esistenti che sarebbero necessarie.
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionale
11/11/2014 Ilaria Agostini
Una succosa analisi del laboratorio nel quale il Gran mago dei disastri del territorio ha preparato e sperimentato i suoi succhi velenosi.
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleLa legge Lupi
11/11/2014 Sergio Lironi
Una convincente analisi delle ragioni per cui la nuova legge Lupi «anziché proporre un aggiornamento ed un superamento in positivo della legislazione urbanistica vigente, ne scardina alcuni dei presupposti fondamentali con prevedibili devastanti effetti su un territorio e un paesaggio già martirizzati».
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionale
10/11/2014 Eddyburg
Una nota molto critica sul documento dell'Istituto nazionale di urbanistica in merito alla nuova proposta di legge urbanistica di Maurizio Lupi.
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleLa legge Lupi
10/11/2014 Silvia Viviani
Contributo inviato al Ministro Lupi da Silvia Viviani, Presidente Nazionale INU. Un documento interessante per una riflessione sul ruolo attivo (e negativo)
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleLa legge Lupi
10/11/2014 Legambiente
Molte perplessità, molte critiche, molti suggerimenti corretti; ma un’ampia disponibilità a proseguire «un percorso realmente innovativo e utile a dare risposte ai problemi del Paese e a valorizzare le sue risorse territoriali e le sue città» che suscita più di un interrogativo considerando il ruolo attivissimo nel regime Renzi del Presidente Onorario di Legambiente Ermete Realacci.
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleLa legge Lupi
10/11/2014 DIDA
Un’ampia, precisa e condivisibile analisi critica del disegno di legge di Maurizio Lupi che sottolinea il vistoso arretramento rispetto alla legge urbanistica nazionale vigente. Alcune delle proposte alternative contenute nella lettera potrebbero sollecitare una riflessione e un dibattito a più voci che
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleLa legge Lupi
09/11/2014 Luisa Calimani
Articolata e rigorosa valutazione critica di tutti i punti essenziali, pienamente condivisibile. Qualche riconoscimento positivo che consideriamo rischioso, poiché il progetto Lupi è a nostro avviso inemendabile. In calce i firmatari, appartenenti alla mailing list "Citta' amica"
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionale
09/11/2014 Eddyburg
500 adesioni di singoli e 50 di associazioni raggiunte finora all'appello che abbiamo lanciato il 5 ottobre 2014. Lo rilanciamo e proseguiremo la nostra azione anche presentando su
Urbanistica e pianificazioneLegislazioni regionali
03/11/2014 Enrico Rossi
Finalmente una buona notizia! Grazie all'assessore Anna Marson e al presidente Enrico Rossi la Regione Toscana é la prima regione italiana che ha una buona legge per il governo del territorio. Quando si vuole si può, sebbene si debba remare vigorosamente controcorrente. Adesso é ancora più importante fermare la proposta di legge nazionale di Maurizio Lupi
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionale
02/11/2014 Maria Rita D'Orsogna
Per fortuna c'e' ancora ingenuita' in giro. E' da molto tempo che il simpatico Ermete e' schierato dall'altra parte: i tempi cambiano, e le persone pure.
Urbanistica e pianificazioneLegislazioni regionali
26/10/2014 Daniela Poli
Una argomentata replica di Daniela Poli a un articolo di Saverio Mecca, direttore del dipartimento di Architettura dell'Università di Firenze
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionale
24/10/2014 Marco Palombi
«Passa in carrozza, insomma, lo Sblocca Italia. Il governo ottiene di votare subito la fiducia, senza aspettare le 24 ore regolamentari: "dobbiamo andare a Firenze..."».
Urbanistica e pianificazione
Mi capita ogni tanto di imbattermi in prodotti di giovani studiose e studiosi di urbanistica che mi sembra opportuno segnalare. Magari diventeranno libri, o apriranno percorsi di ricerca più larghi. Ma se li colloco qui vuol dire, in primo luogo, che sono ben scritti, e poi che mi sembrano utili ad altri. L'una e l'altra cosa non si possono dire sempre di libri scritti dai miei colleghi professori Immagine di Athena Lemnia da http://www.geocities.com/Athens/Ithaca/1736/
Ci sono stati momenti decisivi per l'urbanistica italiana. Momenti in cui i temi dell'urbanistica sono diventati popolari, e magari politicamante centrali. E momenti in cui la pratica della pianificazione ha ricevuto e praticato nuovi strumenti. Ma anche momenti particolarmente bui. Qui se ne raccolgono cronache e documenti
Allargando lo sguardo al dibattitto e alle esperienze di pianificazione di altri paesi ‘avanzati’ possiamo meglio comprendere i motivi delle debolezze (e, in qualche raro caso, anche delle forze) delle politiche di pianificazione e gestione urbanistica nel nostro paese e nelle nostre città.
Espropri, tutela del paesaggio, indennizzabilità delle previsioni urbanistiche. Sentenze storiche e attuali che hanno segnato, in positivo e in negativo, il faticoso cammino dell'urbanistica italiana
In un paese in cui l’amministrazione pubblica è debole, l’interesse collettivo trascurato, il territorio maltrattato, non è facile per l’urbanista trovare lo spazio sociale entro il quale esercitare i suoi saperi e le sue abilità. Meno che meno all’urbanista pubblico, il più necessario di tutte le incarnazioni di questa sfaccettata figura. In questa cartella raccolgo documenti che riguardano le idee e le discussioni attorno al ruolo, alla formazione, al riconoscimento sociale dell’urbanista.
È dal 1972 che le 20 regioni italiane avrebbero potuto innovare in materia di urbanistica e governo del territorio. Per anni si sono limitate a parafrasare e arricchire la vecchia legge del 1942. Le cose sono cambiate a partire dagli anni Novanta. Numerose regioni hanno dato vita a regole innovative per il governo delle trasformazioni della città e del territorio. E' seguita una nuova svolta, con tendenze fortemente liberalistiche in alcune regioni e con altre regioni che sembrano invece volerle contrastare. La cartella è articolata in tre parti: Generalia; Leggi vigenti; Documenti e commenti .
Non tutti i comuni, non tutte le comunità si adeguano alla ventata neoliberista: qui alcuni esempi positivi di impegno civico e alcune scelte urbanistiche di amministrazioni comunali/regionali lungimiranti.
I documenti sulla legislazione urbanistica nazionale: i testi legislativi e la discussione su di essi, con un'articolazione interna di comodo. Tre cartelle sono dedicate alla legislazione urbanistica (testi legislativi, proposte, commenti) e uno per ciascuno alla legislazione (e relativa discussione) in materia di Beni culturali, ambiente e paesaggio e di Lavori pubblici, edilizia e altro.
Padri, fratelli e compagni di viaggio, come Edoardo Detti, Antonio Cederna, Luigi Scano, Giorgio Nebbia.
Non tutto va male, tra le Alpi e il Lilibeo. Vi sono regioni, province, comuni dove le iniziative per il governo del territorio sono positive, dove gli obiettivi sono lungimiranti, dove la strategia non è un coacervo di interventi miopi, dove il governo oubblicosvolge il suo ruolo. Qui ne raccogliamo alcuni documenti
Qui si parla di strumenti di pianificazione vecchi e nuovi, del loro impiego, della loro efficacia e dei loro limiti, delle loro ragioni. Se ne parla riportando scritti e atti di convegni, e altre forme di discussione e di riflessione.
Finchè gli urbanisti non si sapranno esprimere con parole chiare e comprensibili a tutti gli uomini di buona volontà (di ascoltare e imparare) le migliori intenzioni saranno sempre più deboli dei grandi interessi. E città e società saranno peggiori. Dedichiamo questa cartella a chi tenta di spiegare la città e la pianificazione urbanistica per comunicarle a tutti, con semplicità e fedeltà al vero e al giusto
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg