In questa sezione, dedicata all’Urbanistica e alla Pianificazione, trovate materiali relativi alle tecniche e agli strumenti idonei a governarne le trasformazioni della città e del territorio: cioè degli “oggetti” cui è dedicata la cartella Città e Territorio. Naturalmente le cose sono abbastanza intrecciate e i collegamenti consentono di passare con facilità dall’una all’altra sezione quando l’argomento lo rende opportuno.
Ultimi post
Urbanistica e pianificazionePagine di storiaPagine sparse
22/08/2016 Giorgio Nebbia
Un secolo fa l’economista inglese John Maynard Keynes ha suggerito che, quando un paese è in crisi economica e di occupazione ...
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAntonio Cederna
20/08/2016 Vezio De Lucia
Vent’anni fa scompariva Antonio Cederna. Col passare del tempo il suo pensiero è più necessario che mai ed è sempre più forte l’assenza del suo sdegno per la rovina delle città. Ma il torto maggiore alla sua memoria è di banalizzarla o distorcerla. È quello che sta succedendo a Roma riducendo il complesso e geniale disegno di Cederna per i Fori Imperiali a una modesta proposta di pedonalizzazione.
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAntonio Cederna
17/08/2016 Lorenzo Grassi
L'attualità rende interessante riproporre l'intervista di Lorenzo Grassi ad Antonio Cederna sui Mondiali 90 a Roma.
Urbanistica e pianificazioneGiurisprudenza
28/06/2016 Alessandro Ferretti
A proposito di grattacieli e altre soperchierie immobiliariste, Carlo Giacomin ci segnala questo articolo che ci era sfuggito, e l'ineccepibile sentenza che l'accompagna (scaricabile in calce).
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleLeggi nazionali
17/06/2016 Giuseppe Latour
Sempre meno spazio alla pubblica amministrazione e sempre più potere ai privati. L'apoteosi di "meno Stato e più Mercato". Cominciò Bassanini, proseguì Berlus'coni, completa Renzi.
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAltri padri e fratelli
14/06/2016 Roberto Romano
Articoli di Felice Roberto Pizzuti e Roberto Romano per ricordare il grande valore culturale e umano di un uomo che era impossibile non apprezzare.
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleCommenti
11/06/2016 Eddyburg
«Più che le leggi, per contrastare gli abusi nelle gare pubbliche servono "operazioni sotto copertura" con agenti infiltrati. "I magistrati non sono capaci di fare politica", aggiunge, lanciando però una frecciata al governo: "Non serve alzare le pene se non si sa a chi darle"». Il Fatto Quotidiano, 11 giugno 2016 (c.m.c.)
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleCommenti
08/06/2016 Alberto Ziparo
«Infrastrutture e corruzione. Tra qualche luce e molte ombre Renzi ha peggiorato anche la "legge obiettivo" berlusconiana». Il manifesto, 8 giugno 2016 (c.m.c.)
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleLeggi nazionali
06/06/2016 Simone Pisani
«Opere di urbanizzazione. Regole diverse per i lavori a scomputo. Realizzabili senza gara gli interventi extra-standard
Urbanistica e pianificazioneGiurisprudenza
02/06/2016 Luca Martinelli
«Polizze tossiche . Alcuni costruttori hanno presentato fideiussioni prive di valore per il pagamento degli oneri. Il fenomeno è importante 1.200 negli ultimi 5 anni, di cui oltre 500 nel 2015». Altraeconomia, 31 maggio 2016,
Urbanistica e pianificazioneBuone praticheAltre buone pratiche
26/05/2016 Mauro Baioni
A Roma, durante il mandato del sindaco Marino, sono state gettate le basi di un programma ambizioso e concreto. Vi spieghiamo di che si tratta e perché,
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAltri padri e fratelli
10/05/2016 Giovanna Ricoveri
Un convegno a Roma.
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAltri padri e fratelli
10/05/2016 Luigi Piccioni e Giorgio Nebbia
In occasione dei suoi novant'anni, una conversazione con Luigi Piccioni. Un viaggio lungo oltre ottanta anni di vita personale e italiana ricostruito con brio, lucidità, ironia e autoironia. Auguri anche da
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAltri padri e fratelli
06/05/2016 Michela Barzi
«Da giornalista e madre di famiglia - non certo da urbanista - fornisce una lettura della città contemporanea in cui viene utilizzata l’esperienza quotidiana, fatta di vita di quartiere e di spostamenti con mezzi pubblici, a piedi o in bicicletta».
Urbanistica e pianificazioneEsperienze straniere
05/05/2016 Daniela Patti e Levente Polyak e Mauro B
«Esperienze di auto-determinazione di comunità locali. Poco importa se queste esperienze hanno differenze e grandi fragilità, una cosa è certa: ovunque gruppi di cittadini hanno smesso di delegare e dimostrano che è possibile creare luoghi sociali».
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAntonio Cederna
05/05/2016 Luigi Piccioni
Testo di Luigi Piccioni tratto da "Antonio Cederna, Tiziano Raffaelli e il Parco di San Rossore", a cura di Renzo Moschini, Pisa,
Urbanistica e pianificazioneLegislazioni regionaliLeggi regionali
28/04/2016 Pasquale Doria
Come si incentiva l'accoglienza turistica? In deroga ai piani, ovviamente. Così prevede una legge della Basilicata che consentirà a chiunque di aprire un albergo in centro storico
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleLeggi nazionali
23/04/2016 Stefano De Agostini
Altre pesanti critiche alle nuove regole per gli appalti espresse da Ivan Cicconie e Sergio Rizzo. i distinguo di Raffaele Cantone.
Urbanistica e pianificazionePagine di storia1980 Napoli il piano delle periferie
22/04/2016 Mauro Baioni
In seguito al terremoto del 1980, a Napoli si attua un imponente programma di edilizia residenziale pubblica basato sul recupero dei centri storici. Una vicenda straordinaria, assai sottovalutata, che merita di essere raccontata.(m.b)
Urbanistica e pianificazioneEsperienze straniere
22/04/2016 Giovanni Campus
«Jane Jacobs. L’unica città funzionante è a misura di chi la abita. Contraria ai metodi di pianificazione, un ritratto dell’attivista e teorica critica dell’urbanistica moderna. Il suo saggio del 1961 ha segnato un punto di svolta per la sociologia urbana divenendo un punto di riferimento per accademici e non». Il manifesto, 21aprile 2016 (c.m.c.)
Urbanistica e pianificazioneLegislazione nazionaleCommenti
21/04/2016 Anna Donati
L’accurata analisi del codice per gli appalti di opere pubblichene individua i miglioramenti, ma anche le incertezze, i rischi e alcuni deigravi errori. La discussione è aperta su un tema che pretende la grandeattenzione dei tecnici e dei cittadini
Urbanistica e pianificazioneLegislazioni regionaliProposte e commenti
12/04/2016 Alessandro dal Piaz
Primato del Consiglio regionale della Campania nella gara per il più coerente distruttore del territorio nelle terre più fertili del mondo comandano i peggiori cementificatori. Poi si vuole affidare alle regioni la lotta al consumo di suolo...
Urbanistica e pianificazionePagine di storia1980 Napoli il piano delle periferie
08/04/2016 Antonio Cederna
In occasione dell'iniziativa
Urbanistica e pianificazionePagine di storia1980 Napoli il piano delle periferie
06/04/2016 Vezio De Lucia
Materiale per "Una città un piano:Napoli" Recupero urbano, edilizia residenziale pubblica e servizi. Presupposti, obiettivi e primi risultati dell'eccezionale vicenda della ricostruzione di Napoli dopo il terremoto del 1980 (m.b.)
Urbanistica e pianificazionePadri e fratelliAntonio Cederna
19/03/2016 Vezio De Lucia
Presso il Salone Aldo Moro della Camera dei Deputati, l’Associazione Ranuccio Bianchi Bandinelli ha promosso una cerimonia in ricordo di Antonio Cederna a vent’anni dalla sua scomparsa. Pubblichiamo l'intervento introduttivo, tratto da
Urbanistica e pianificazione
Mi capita ogni tanto di imbattermi in prodotti di giovani studiose e studiosi di urbanistica che mi sembra opportuno segnalare. Magari diventeranno libri, o apriranno percorsi di ricerca più larghi. Ma se li colloco qui vuol dire, in primo luogo, che sono ben scritti, e poi che mi sembrano utili ad altri. L'una e l'altra cosa non si possono dire sempre di libri scritti dai miei colleghi professori Immagine di Athena Lemnia da http://www.geocities.com/Athens/Ithaca/1736/
Ci sono stati momenti decisivi per l'urbanistica italiana. Momenti in cui i temi dell'urbanistica sono diventati popolari, e magari politicamante centrali. E momenti in cui la pratica della pianificazione ha ricevuto e praticato nuovi strumenti. Ma anche momenti particolarmente bui. Qui se ne raccolgono cronache e documenti
Allargando lo sguardo al dibattitto e alle esperienze di pianificazione di altri paesi ‘avanzati’ possiamo meglio comprendere i motivi delle debolezze (e, in qualche raro caso, anche delle forze) delle politiche di pianificazione e gestione urbanistica nel nostro paese e nelle nostre città.
Espropri, tutela del paesaggio, indennizzabilità delle previsioni urbanistiche. Sentenze storiche e attuali che hanno segnato, in positivo e in negativo, il faticoso cammino dell'urbanistica italiana
In un paese in cui l’amministrazione pubblica è debole, l’interesse collettivo trascurato, il territorio maltrattato, non è facile per l’urbanista trovare lo spazio sociale entro il quale esercitare i suoi saperi e le sue abilità. Meno che meno all’urbanista pubblico, il più necessario di tutte le incarnazioni di questa sfaccettata figura. In questa cartella raccolgo documenti che riguardano le idee e le discussioni attorno al ruolo, alla formazione, al riconoscimento sociale dell’urbanista.
È dal 1972 che le 20 regioni italiane avrebbero potuto innovare in materia di urbanistica e governo del territorio. Per anni si sono limitate a parafrasare e arricchire la vecchia legge del 1942. Le cose sono cambiate a partire dagli anni Novanta. Numerose regioni hanno dato vita a regole innovative per il governo delle trasformazioni della città e del territorio. E' seguita una nuova svolta, con tendenze fortemente liberalistiche in alcune regioni e con altre regioni che sembrano invece volerle contrastare. La cartella è articolata in tre parti: Generalia; Leggi vigenti; Documenti e commenti .
Non tutti i comuni, non tutte le comunità si adeguano alla ventata neoliberista: qui alcuni esempi positivi di impegno civico e alcune scelte urbanistiche di amministrazioni comunali/regionali lungimiranti.
I documenti sulla legislazione urbanistica nazionale: i testi legislativi e la discussione su di essi, con un'articolazione interna di comodo. Tre cartelle sono dedicate alla legislazione urbanistica (testi legislativi, proposte, commenti) e uno per ciascuno alla legislazione (e relativa discussione) in materia di Beni culturali, ambiente e paesaggio e di Lavori pubblici, edilizia e altro.
Padri, fratelli e compagni di viaggio, come Edoardo Detti, Antonio Cederna, Luigi Scano, Giorgio Nebbia.
Non tutto va male, tra le Alpi e il Lilibeo. Vi sono regioni, province, comuni dove le iniziative per il governo del territorio sono positive, dove gli obiettivi sono lungimiranti, dove la strategia non è un coacervo di interventi miopi, dove il governo oubblicosvolge il suo ruolo. Qui ne raccogliamo alcuni documenti
Qui si parla di strumenti di pianificazione vecchi e nuovi, del loro impiego, della loro efficacia e dei loro limiti, delle loro ragioni. Se ne parla riportando scritti e atti di convegni, e altre forme di discussione e di riflessione.
Finchè gli urbanisti non si sapranno esprimere con parole chiare e comprensibili a tutti gli uomini di buona volontà (di ascoltare e imparare) le migliori intenzioni saranno sempre più deboli dei grandi interessi. E città e società saranno peggiori. Dedichiamo questa cartella a chi tenta di spiegare la città e la pianificazione urbanistica per comunicarle a tutti, con semplicità e fedeltà al vero e al giusto
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg