In evidenza
Ultimi post
In evidenzaIl fatto del giorno
07/09/2013 Eddyburg
Avete firmato l’appello per la difesa della Costituzione contro la modifica dell’articolo 138? Vogliono rendere la Costituzione della Repubblica flessibile e precaria, per fare e disfare come vogliono quelli che momento per momento sono i più forti.
In evidenzaIl fatto del giorno
31/08/2013 Eddyburg
Secondo la Costituzione il Presidente della Repubblica può nominare cinque senatori a vita tra i cittadini italiani che abbiano «illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario». Napolitano ha scelto, con sovrana libertà di giudizio. Noi, semplici cittadini, commentiamo
In evidenzaIl fatto del giorno
30/08/2013 Eddyburg
Per quanto si possa (e si debba) essere critici con la politica mondiale degli Usa ieri e oggi, non si può non essere pieni d'ammirazione (e, come italiani, d'invidia) per un popolo il cui rappresentante ha saputo ricordare vicende ed esprimere parole, sentimenti, e tensioni morali e civili così alte come quelle che abbiamo ascoltato ieri dall'afro-americano Barack Obama
In evidenzaIl fatto del giorno
14/08/2013 Eddyburg
L'apparenza della posizione del Presidente ci sembra corretta, ma non sappiamo che cosa si sono detti nei colloqui con gli emissari dell maxi evasore fiscale. La sostanza si vedrà domani o dopodomani. il nostro giudizio (per quel che vale) rimane sospeso
In evidenzaIl fatto del giorno
03/08/2013 Eddyburg
Signor Presidente, se lo fa poi non chieda agli italiani di rispettare la legge e, quando devono, pagare le tasse: Se non puà resistere, se ne vada, come facevano i Re.
In evidenzaIl fatto del giorno
19/07/2013 Eddyburg
Napolitano mette in riga i partiti, dicono i giornali di oggi, perché, come diceva Margaret Thatcher, TINA (There Is No Alternative)
In evidenzaIl fatto del giorno
13/07/2013 Eddyburg
La bufera giudiziaria che si è abbattuta sul Consorzio Venezia Nuova ci sollecita a riprendere dall'archivio di eddyburg un articolo che scrisse per questo sito Luigi Scano nel 2006, (La nascita e i primi anni del Consorzio Venezia Nuova) (che racconta l'inizio delle c vicende del Consorzio e del MoSE (Modulo Sperimentale Elettromeccanico), e il ruolo che nella critica svolsero personaggi quali Bruno Visentini e Antonio Cederna. Ma la rete dei responsabili e dei conniventi è molto più vasta: una ricca documentazione è raccolta nella cartella dedicata al MoSE da eddyburg.
In evidenzaIl fatto del giorno
05/07/2013 Eddyburg
«Non sara certo nella riduzione dei diritti la via d'uscita dalla crisi». Non lo dice solo Boldrini, lo dice la Costituzione
In evidenzaIl fatto del giorno
02/07/2013 Eddyburg
Il Consiglio regionale della Regione Umbria ha appovato la legge “Norme su perequazione, premialità e compensazione in materia di governo del territorio e modificazioni di leggi regionali"”. Il capo II, coincide con la parte del disegno di legge Realacci che è stato giustamente criticato. Dove non arriva il Parlamento, provvedono le regioni di centro sinistra
In evidenzaIl fatto del giorno
30/06/2013 Eddyburg
Non sappiamo quale rilevanza abbia l’ora della presenza diCossiga al ritrovamento del corpo di Aldo Moro. E’ un tassello d’un mosaico ancora oscuro. E’ importantecomprendere la verità sull’insieme del mosaico: comprendere la logica e imandanti di quell’evento, che non fu soltanto – ricordiamolo - il sequestro e l’uccisionedi un eminente uomo politico, ma l’interruzione i un processo di profondariforma politica dell’Italia. E’ da quelgesto che inizia infatti in Italia il passaggio dall’età della speranza (ilventennio ‘60-’70) a quella del neoliberismo straccione.
In evidenzaIl fatto del giorno
16/06/2013 Eddyburg
Sconfitto, per il momento, il tentativo del PD (e dell'INU) di legittimare i più devastanti strumenti per la mercificazione della città e del territorio. Ma la storia continua: guai ad abbassare la guardia
In evidenzaIl fatto del giorno
11/06/2013 Eddyburg
Grazie a Ignazio Marino, e a chi ha votato per lui. Si è aperta una breccia nel muro di fango. Ma molti lavoreranno perchè si richiuda subito
In evidenzaIl fatto del giorno
26/05/2013 Eddyburg
Oggi, 26 maggio 2013, siamo tutti a Bologna con chi vota al referendum per difendere la scuola pubblica e, con essa, la Costituzione della Repubblica
In evidenzaIl fatto del giorno
24/05/2013 Eddyburg
a Ravenna, oggi 25 maggio, dalle ore 10,00 alle 17,30, convegno e manifestazione nazionale per contrastare lo spiedo autostradale "Nuova Romea", alias Orte-Mestre, per arrostire al cemento tutte le zone protette dell'Italia, da Venezia fino a Roma, qui il sito della Rete No OR-ME e il programma del convegno
In evidenzaIl fatto del giorno
23/05/2013 Eddyburg
il manifesto, 23 maggio 2013
In evidenzaIl fatto del giorno
06/05/2013 Eddyburg
Il 18 maggio la Fiom scende in piazza con una grande manifestazione nazionale (“BASTA! NON POSSIAMO PIU' ASPETTARE. Diritto al lavoro, all'istruzione, alla salute, al reddito, alla cittadinanza, per la giustizia sociale e la Democrazia”). Già nelle parole d’ordine, chiama alla mobilitazione non solo i lavoratori metalmeccanici ma l’intero “Terzo Stato”. Primi firmatari sono Andrea Camilleri, Roberta De Monticelli, Paolo Flores d’Arcais, Fiorella Mannoia, Adriano Prosperi, Stefano Rodotà, Salvatore Settis, Barbara Spinelli, Gino Strada, Gustavo Zagrebelsky
In evidenzaIl fatto del giorno
30/04/2013 Eddyburg
La difesa del lavoro come essenziale fonte di reddito è unimpegno cui nessuno può abdicare in una “repubblica democratica fondata sullavoro. Oggi più che mai, visto che chi ci governa sta facendo pagare allavoro il prezzo della crisi determinata dalla finanza internazionale. Mabisogna anche guardare al di là: immaginare e pazientemente costruire unasocietà e un’economia il cui il lavoro sia riconosciuto come lo strumentouniversale di cui l’uomo dispone per comprendere e governare il mondo che locirconda (vedi alcuni riferimenti in "il lavoro secondo eddyburg")
In evidenzaIl fatto del giorno
28/04/2013 Eddyburg
Speravamo d'aver contribuito a sconfiggerlo (vedi in questa cartella), invece, grazie ai convergenti errori del PD e del M5S, Maurizio Lupi sarà il ministro responsabile della componente hard dell'urbanistica (le infrastrutture)
In evidenzaIl fatto del giorno
25/04/2013 Eddyburg
Andatelo a dire ai caduti di ieri che il loro morire fu come le nevi...
In evidenzaIl fatto del giorno
24/04/2013 Eddyburg
Il Pd incassa le dimissioni e lo sfogo del segretarioPierluigi Bersani, accetta l'ipotesi di un governo politico in collaborazionecon Silvio Berlusconi e implicitamente rinvia il momento della discesa in campodi Matteo Renzi. E' questo l'esito della attesa direzione del partito, chiamataa discutere l'addio del suo leader, il caos scoppiato con le elezioni per ilQuirinale e l'atteggiamentoda tenere davanti al richiamo del capo dello Stato a dare al Paese ungoverno di larghe intese. Da la Repubblica, 24 aprile2013
In evidenzaIl fatto del giorno
21/04/2013 Eddyburg
La vicenda dell’elezione a stragrande maggioranza delpresidente della Repubblica nella persona di Giorgio Napoletano testimonia la durezza del guscio che sioppone alla nascita di una nuovademocrazia e conferma una convinzione: la strada obbligata per la ricomposizione diun quadro politico accettabile ha il suo passaggio obbligato nellafrantumazione del PD, e la sua speranza nel contributo che i suoi frammentipotranno dare alla ricostruzione, nell’Italia di oggi, di un nuovo Centro, unaDestra decente, e – magari – di un Sinistra adeguata
In evidenzaIl fatto del giorno
16/04/2013 Eddyburg
Gli ottimisti potrebbero dire: non c'è due senza tre, dopo Montecitorio e Palazzo Madama, adesso il Quirinale. Ma rompere il guscio che impedisce l'uscita del nuovo non è facile
In evidenzaIl fatto del giorno
17/03/2013 Eddyburg
«Il centrosinistra di Bersani e Vendola elegge Laura Boldrini e Pietro Grasso nuovi presidenti di Camera e Senato. Nelle loro biografie la battaglia per i diritti degli ultimi e la lotta antimafia. Il leader del Pd si smarca dall'abbraccio mortale delle larghe intese e il voto del Parlamento è una sonora sconfitta per Monti e Berlusconi. E una lezione per i grillini che si dividono nell'urna di palazzo Madama» (dal manifesto, 17 marzo 2013
In evidenzaIl fatto del giorno
08/03/2013 Eddyburg
8 marzo 2013 - Mai così tante in parlamento. Mai così tante senza lavoro. Mai così tante vittime della violenza maschile. Un Otto Marzo in chiaroscuro per le donne italiane che affondano nella crisi economica ma salgono nell'assemblea legislativa. Nel momento di massima crisi della rappresentanza alle neoelette il compito di ridare senso, concretezza e dignità alla politica (il manifesto)
In evidenzaIl fatto del giorno
24/11/2012 Eddyburg
Potete entrare nell'archivio (quasi 20mila pezzi) della precedente gloriosa edizione di eddyburg.it utilizzando questo indirizzo http://archivio.eddyburg.it/
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg