In questa sezione, dedicata alla Città e territorio, trovate materiali relativi a luoghi specifici, città, comuni, regioni, a problemi che affliggono i luoghi in cui abitiamo, nonché all’ambiente e alle risorse naturali come suolo, aria, acqua. Articoli, relazioni, analisi e storie per comprendere lo stato di fatto, e l’evoluzione storica, le trasformazioni che le decisioni umane hanno apportato al pianeta terra e agli insediamenti.
Ultimi post
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
20/07/2018 Elena Gerebizza
Re:common, 18 luglio 2018. Il gasdotto è strumentale per il mantenimento dello status quo, impedendo di transitare non solo verso un approvvigionamento energetico ambientalmente più sostenibile, ma anche verso un futuro più democratico. Con riferimenti (i.b.)
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
16/07/2018 Salvatore Palidda
Effimera, 20 giugno 2018. Segnalazione di libro che affronta come gli abitanti più compiti da disastri ambientali, sanitari ed economici riescono a resistere al neoliberismo eurocentrico che si avvale anche del neofascismo, del razzismo e del sessismo.
Città e territorioCittà oggiAltre città
16/07/2018 Chiara Sebastiani
Dialoghi Mediterranei, luglio 2018. Il ritratto di una città al voto, che vede emergere una nuova classe politica di donne e giovani. E' la sfida dell'anima più genuina e solidale dei quartieri popolari contro sviluppismo e speculazione. (i.b.)
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
14/07/2018 Guido Viale
Riceviamo da Guido Viale e e pubblichiamo lo scritto inviatoci dall'autore uscito in formato ridotto su il
Città e territorioSOSSardegna
13/07/2018 Fausto Martino
Sotto attacco in Sardegna quanto resta della svolta impressa 14 movimento Progetto Sardegna, per difendere della tutela le qualità del paesaggio minacciati dagli interessi affaristici dei cementificatori dello coste. Con commento (e.s.)
Città e territorioTemi e problemiEsclusione
13/07/2018 Fabrizio Floris
il Manifesto, 8 luglio 2018. Chiunque vive a Kibera viene ancora considerato un abusivo. Molto conveniente in quanto permette di sfrattare gli abitanti per fare posto alle infrastrutture e case per una città di "prima classe". Con commento (i.b.)
Città e territorioTemi e problemiTurismo
12/07/2018 urbanistica PUC
La città invisibile, 12 luglio 2018. Un altro servizio per il consumatore globale, e un altro passo verso la trasformazione di Firenze da città a Mall. (i.b.)
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
10/07/2018 Giorgio Nebbia
Il manifesto, 10 luglio 2018. Non è mai troppo tardi per comprendere. Un profeta ascoltato troppo poco ci ammonisce ancora. Forse è l'ultima occasione, non solo per noi ma per l'intera razza cui apparteniamo. Con commento. (e.s.)
Città e territorioCittà oggiCittà e rendita
09/07/2018 Wolf Bukowski
Wu Ming, 2 luglio 2018. Sulla nefasta convergenza tra pubblico e privato nella città per la "creative class" che nel Student Hotel trova una perverso modello di estrattivismo - sottrazione di risorse materiali e sociali per il profitto di pochi - replicabile in ogni città. (i.b.)
Città e territorioAppia AnticaPagine di cronaca
08/07/2018 Maria Pia Guermandi
Privilegio. Questa la sensazione che si provava l'altra sera sull'Appia antica. Era una delle serate del Festival che da alcuni anni Rita Paris, direttrice del Parco Archeologico, organizza a luglio: "dal tramonto all'Appia" (segue)
Città e territorioTemi e problemiSpazio pubblico
08/07/2018 Franco Mancuso
Casa della cultura, 3 luglio 2018. La città come custode della memoria di tutte le storie traumatiche dell'umanità. Una recensione che diventa riflessione su Venezia e del rischio che questo ruolo importante della città sia soffocato dalla sua mercificazione. (a.b.)
Città e territorioTemi e problemiAbusivismo
06/07/2018 redazione di Greenreport.it
Greeenreport.it, 6 luglio 2018. Le regioni non possono sminuire l’efficacia anche deterrente del regime sanzionatorio dettato dallo Stato. La Campania ci ha provato, ma la Corte l'ha censurata. (m.b.)
Città e territorioCittà quale futuroPer fare
06/07/2018 Daniele Nalbone
il Salto, 4 luglio 2018. Due sindaci che prendendo sul serio il loro lavoro, dichiarano di voler restituire le città agli abitanti, combattendo la speculazione e la gentrificazione. Occhi aperti su Londra e Barcellona. (i.b)
Città e territorioAppia AnticaPagine di cronaca
02/07/2018 Anna Maria Bianchi Missaglia
Emergenza cultura, 1 luglio 2018. L'Appia Antica è sia un'area archeologica sia un'area naturale protetta. La Regione Lazio sta per approvare il piano del parco naturale, ma senza coordinarlo - come invece dovrebbe - con il piano paesaggistico. (m.b.)
Città e territorioVenezia e la LagunaVivere a Venezia
30/06/2018 Khalifa Abo Khraisse
Internazionale, 29 June 2018. Le contraddizioni dell'Italia: l'indiscussa accoglienza di masse di turisti e il respingimento di coloro che scappano cercando una vita migliore da parte dei nostri governanti e la solidarietà della gente ordinaria. (i.b.)
Città e territorioTemi e problemiApartheid XXI secolo
28/06/2018 Dimitris Argiropoulos
comune-info.net, 27 giugno 2018. Anche i campi nomadi sono forme di "apartheid". In italiano si traduce in "separazione", ed è appunto quello che facciamo con gli "zingari" e con tutti quelli diversi che non riusciamo a ridurre uguali a noi. (i.b.)
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
28/06/2018 Eddyburg
E’ dimostrato che il MoSE (il meccanismo di dighe fisse e paratie mobili) progettato per difendere Venezia dalle alte maree non funzionerà e comunque, col climate change non servirebbe a nulla. Eppure continuano a progettare camuffamenti dette "opere di inserimento paesaggistico". Oltre al danno la beffa. (a.b.)
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
27/06/2018 Ilaria Boniburini
Resoconto di un rapporto sullo sfruttamento della foresta pluviale ad opera di una rete complessa di aziende europee con la complicità sia del governo congolese che di due agenzie europee per l'aiuto allo sviluppo. (i.b.)
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
26/06/2018 Abby Seif
Internazionale, 22-29 giugno 2018. Altre vittime dello sviluppo: le dighe, la pesca intensiva e i cambiamenti climatici stanno distruggendo il lago Tonle Sap mettendo a rischio la sopravvivenza dei suoi abitanti. (i.b.)
Città e territorioTemi e problemiPoteri forti
15/06/2018 Ellen Wulfhorst
Place. 13 giugno 2018. Lungo il confine tra USA e Mexico vivono due dozzine di tribù di indiani d'America. Il muro di Trump, oltre a non essere la risposta all'immigrazione, è un attacco ai diritti e sovranità di questi popoli, a cui è impedito l'accesso alla loro terra ancestrale. (i.b.)
Città e territorioCittà oggiRoma
15/06/2018 Paolo Berdini
VALORI. 13 giugno 2018. Tutti i nodo vengono al pattine, gli errori svelati, i colpevoli additati. Intervista a Paolo Berdini sulla lunga e tortuosa vicenda dello stadio della Roma oggi sotto i riflettori della giustizia. Con riferimenti (e.s.)
Città e territorioTemi e problemiPeriferie
14/06/2018 Farhad Khosrokhavar
opendemocracy.org. 9 June 2018. L'importanza della qualità dello spazio, e di come povertà, stigmatizzazione e ghettizzazione sono responsabili nello scatenare forme di trasgressione, anche di fanatismo religioso. (i.b.)
Città e territorioTemi e problemiPoteri forti
13/06/2018 Maria Grazia Gagliardi
10 giugno 2018. Il padiglione di Israele alla Biennale di Architettura non solo solleva indignazione per l'arrogante e propagandistico occultamento dello spazio negato ai palestinesi, ma anche per il consenso che la Biennale sembra esprimere. (i.b.)
Città e territorioTemi e problemiTurismo
13/06/2018 Arunima Malik e Ya-Yen Sun
The conversation. 7 maggio 2018. Un altro dato allarmante sulla turistificazione: il turismo globale produce complessivamente circa l'8% delle emissioni globali di gas serra. (i.b.)
Città e territorioVenezia e la Laguna2018 Marcia dignità Venezia
13/06/2018 Ilaria Boniburini e Edoardo Salzano
11 giugno 2018. Contributo di eddyburg alla "Marcia per la dignità di Venezia", una città che come molte altre è stata ridotta a macchina per il profitto perdendo il suo originario ruolo di spazio per la vita.
Città e territorio
Ovunque aumenta la consapevolezza a livello locale dei danni inferti al territorio dalle grandi opere, dell’importanza di difendere le risorse ambientali e la qualità e la vivibilità urbana. Qui i manifesti di alcuni movimenti organizzati e il resoconto di alcune battaglie civiche (talora vittoriose).
Non pretendiamo di fornire informazioni sulle città e il territorio dagli altri paesi e regioni, come fa con maggiore sistematicità Mall, il sito di Fabrizio Bottini nato da eddyburg. Ma a volte ci capita, e allora inseriamo in questa cartella
Regina viarum, tale veniva designata in antico la via Appia, strada consolare...
Alcuni frequentatori di Eddyburg mi mandono veri e propri articoli, che informano o commentano situazioni specifiche o generali. Li sistemavo a volte nella "posta ricevuta" (benchè fossero più di un rapido messaggio), a volte negli "Articoli dai giornali" (benchè nessun giornale li avesse mai pubblicati). Adesso dedico loro questa nuova cartella, salvo a collocarli anche nella cartella di luogo cui si riferiscono. Eventualmente
I vandali in casa. Non se ne sono mai andati, e continuano a fare danni. Eddyburg ha richiamato l’attenzione su una serie di interventi in atto e minacce da sventare, attraverso segnalazioni e dossier documentati.
Recensioni di libri e riviste in sintonia con Eddyburg.
Dal 2004 al 2012 Edoardo Salzano ha personalmente selezionato articoli di giornale riguardanti i temi della città e del territorio, per condividere il parere di giornalisti e studiosi su vicende urbanistiche che hanno suscitato vivaci polemiche.
Ogni volta che descrivo una città dico qualcosa di Venezia”, dice Marco Polo al Kublai Kan, nell’infinita favola sull’urbanistica di Italo Calvino di cui qui sotto riporto un frammento. “Per distinguere le qualità delle altre, devo partire da una prima città che resta implicita. Per me è Venezia”. Così è Venezia anche per me. Perciò ci vivo, e perciò sono amareggiato degli infiniti piccoli danni e grandi che su di lei si accumulano.
Segnali e riflessioni anticipatrici sulle conseguenze dell’involuzione politica, della crescita delle diseguaglianze, del modo con cui saranno utilizzate le nuove tecnologie.
Notizie, commenti, discussioni, critiche, su ciò che succede nelle città italiane. Alcune seguite di più, altre di meno. L'icona è un disegno di Bibi Salzano
Mentre un fiume di ricchezza scorre nei canali degli interessi privati, molte questioni di interesse collettivo restano senza risposta. In questa cartella sono raccolti testi che documentano l’acutizzarsi degli squilibri, l’erosione dei diritti fondamentali, lo smantellamento delle politiche pubbliche.
Sta male, è moribondo, sta benissimo, sta male ma la tecnica lo guarirà, per guarirlo bisogna cambiare il modo in cui la società sta al mondo. I pareri sono diversi; guardate anche in Il capitalismo d'oggi. "Il nostro pianeta" e le sue articolazioni sono dedicate al ricordo di Laura Conti, autrice di "Terra a rendere": ci ha insegnato la nostra responsabilità
Materiali per comprendere che cosa la città sta diventando e che cosa essa minaccia di divenire. Le analisi non mancano, ma occorre frequentare anche altri saperi per individuare analisi adeguate e cenni di una nuova teoria e a una nuova politica della città. Ecco le nostre intenzioni. Vedi anche Il capitalismo d'oggi e Urbanistica, urbanisti, città.
Le questioni della città e del territorio appaiono spesso sui giornali: non così di frequente come gli urbanisti vorrebbero, e spesso con un taglio approssimativo e superficiale. Conviene però segnalarli: possono fornire informazioni comunque utili, o fornire spunti di discussione da proseguire in altri luoghi virtuali, magari in questo stesso sito. Come al solito sono in ordine cronologico nelle diverse cartelle per anno: i più recenti in alto.
Le tracce remote: due celebri versi di Dante Alighieri (la lingua: "del bel paese là dove ’l sì sona”, Inferno, c.XXXIII, v.80) e di Francesco Petrarca (il territorio: "il bel paese | Ch’Appennin parte e ’l mar circonda e l’Alpe", Canzoniere, s. CXLVI). Il primo libro: abate Antonio Stoppani, “Il Bel Paese”, 1881. Da allora,come si afferma nel sito della Regione Emilia-Romagna, “una definizione che sempre meno trova corrispondenza nella qualità dei paesaggi italiani per effetto d'indifferenza verso uno smantellamento a volte lento, altre rapidissimo nella qualità dei paesaggi italiani, che procede inesorabilmente". Peccato. Chi comprese tutto fu il cavalier Egidio Galbani di Melzo, il cui prodotto è illustrato qui a fianco da Savignac (1948): Bel paese da mangiare
Come si sta trasformando il paesaggio, in Italia e altrove? Non bene, di solito. Una volta "paesaggio" era sinonimo di "bel paesaggio", oggi sappiamo che esistono anche paesaggi brutti: In genere, li abbiamo fatti noi.
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg