Ultimi post
Eddy SalzanoA TavolaRicette degli amici
26/03/2004
Preparazione: 35' - Difficoltà: bassa - Cottura: 25-30' - Costo: medio
Eddy SalzanoCose belleHumour
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 4. Dolci e dolcezze
25/03/2004
Analogamente potete farla con arance, o altri agrumi. A volte viene bene
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 4. Dolci e dolcezze
25/03/2004
La coviglia è un ottimo semifreddo che si mangia al Caffè Gambrinus a Piazza San Ferdinando, a Napoli. Sul libro di Jeanne Carola ho ritrovato la ricetta.
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 4. Dolci e dolcezze
25/03/2004
Una ricetta classica
Eddy SalzanoA TavolaRicette degli amici
25/03/2004
Una ricetta napoletana, regalata da Francesca Di Transo. Il mio consiglio è di far pulire bene i calamari dal pescivendolo (o, se siete fortunati, dal pescatore), e poi pulirli ancora.
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 4. Dolci e dolcezze
25/03/2004
Un gelato ricco: uova, panna, cioccolata, fragoloni e altro
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 2. Di carne e di mare
25/03/2004
Come comprendete dalle mie ricette, la carne la mangio abbastanza raramente. In questa pietanza ciò che è decisivo è che la carne sia buona e ben tagliata. A me la prepara, di solito, Gianni Matteucci, che ha una macelleria vicino a Campo San Maurizio. Un vino rosso leggero accompagna bene l’arrosto.
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 2. Di carne e di mare
25/03/2004
È una di quelle pietanze che potete preparare in anticipo, e conservare per qualche giorno in frigo. Ma le polpette sono deliziose appena fritte.
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 2. Di carne e di mare
25/03/2004
L’unico problema di questa pietanza gustosissima è che il fritto va mangiato caldo, quindi non potete prepararlo prima. Ciò significa che, mentre i vostri commensali mangiano il primo, dovete andare in cucina a friggere le alici. Vanno accompagnate con un buon bianco secco e fresco.
Eddy SalzanoA TavolaRicette degli amici
25/03/2004
Preparazione: 40' - Difficoltà: media - Cottura: 30-35' - Costo: medio
Eddy SalzanoA TavolaRicette degli amici
25/03/2004
Preparazione: 30' - Difficoltà: media - Cottura: 20' - Costo: alto
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 4. Dolci e dolcezze
25/03/2004
È un dolce molto facile da fare, se non pretendete di fare la pasta da voi (o non ne siete capaci), e vi accontentate della pasta sfoglia surgelata.
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 4. Dolci e dolcezze
25/03/2004
Per la classica mousse au chocolat esistono due ricette: una magra (quella francese) e una grassa (tedesca). Le inserisco entrambe, ma vi confesso che preferisco la prima.
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 4. Dolci e dolcezze
25/03/2004
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 4. Dolci e dolcezze
25/03/2004
Acqua, sciroppo di zucchero, albumi e frutta: melone o limone mela o lamponi, o altro. E freddo
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 4. Dolci e dolcezze
25/03/2004
Molto semplice: burro, zucchero, biscotti e cacao
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 4. Dolci e dolcezze
25/03/2004
La conserva di mirtilli (quando la faccio, cioè quando trovo i mirtilli buoni) la adopero per condire il gelato di vaniglia. Ma si può usare anche per decorare altri dolci. O magari sul pane, a mo’ di marmellata.
Eddy SalzanoA TavolaRicette degli amici
25/03/2004
Questa ricetta me l’ha mandata Andrea Braun. Mi sembra molto semplice. Il Clafoutis è un dessert molto popolare in Francia (dal Midi alla Normandia), e si può fare qualcosa di analogo con le verdure. Andrea è tedesca, ma vive a Padova; qui accanto è fotografata a Loutro (Creta) da Elisabette Cheylus. Siamo proprio in piena Europa!
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 4. Dolci e dolcezze
25/03/2004
È un dolce che adoro. Non facilissimo da fare, ma solo perché è complesso e un po’ lungo. Il grano bagnato oggi non si fa, si compra, in scatolette. È il dolce tipico della Pasqua, a Napoli: il grano è il simbolo della resurrezione. Provateci. Altrimenti, quando andate a Napoli compratevi una bella pastiera da Scaturchio, all’incrocio tra Spaccanapoli e Mezzocannone (ma la trovate anche all’aeroporto di Capodichino, se avete fretta e siete fortunati).
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 2. Di carne e di mare
25/03/2004
Piccola ricetta molto saporita e semplice. L’unica cosa noiosa e un po’ lunga è pulire le alici (ci metto quasi mezz’ora per mezzo chilo, ma sono un po’ lento). A Venezia le alici le chiamano, stranamente, sardoni, le sarde invece sardelle. Mboh.
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 4. Dolci e dolcezze
25/03/2004
La mia è molto più modesta di quella che si fa all’Hotel Sacher di Vienna, o al Café Demel, che ha conteso e, alla fine, condiviso con Sacher il brevetto della famosa torta (cliccate sui nomi delle due rinomate Case, e fatevi un giro). Anzi, sono addirittura presuntuoso a confrontarmi con quei gioielli. Ma non è certamente peggio di quelle che vengono spacciate per Sacher nelle pasticcerie italiane. Certamente è più brutta. Infatti il vero punto debole della preparazione, il “passaggio di 6° grado”, è la glace: è facilissimo che venga troppo liquida o troppo densa, in entrambi i casi uno schifo. Attenti perciò alla composizione, e alla temperatura. le dosi sono indicate a seconda del diametro della tortiera: 22 (28, 18) cm.
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 2. Di carne e di mare
25/03/2004
Se la carne è buona e i pezzetti regolari, se la paprica è saporita, se avete seguito bene la ricetta e cucinato con attenzione, avete preparato una pietanza ottima. Naturalmente ci sono tanti altri modi di preparare il goulash, ma secondo me sono meno saporiti. Il vino deve essere rosso e corposo.
Eddy SalzanoA TavolaRicette degli amici
25/03/2004
Quando ho compiuto 70 anni i miei amici mi hanno organizzato delle feste. A Venezia Francesco Indovina ha promosso, tra l’altro, un delizioso libretto nel quale (tra omaggi di Vezio De Lucia e Mauro Baioni, Ada Becchi e Gigi Scano, Matelda Reho e Nino Marguccio, Bruno Dolcetta e Marino Folin, Filippo Ciccone e Laura Fregolent) Francesco mi ha dedicato una ricetta. La premessa è un corteggio di parole, che da un mio vecchio libro scivola verso la pietanza che Francesco mi ha regalato.
Eddy SalzanoA TavolaLe mie ricette: 4. Dolci e dolcezze
25/03/2004
Un dolce semplicissimo, e molto buono. Ve lo consiglio molto.
Eddy Salzano
Video interviste a Edoardo Salzano
Da sistemare
Tra le molte qualità e passioni di Eddy... anche la cucina
Poesie, immagini, canzoni e altre cose belle che Edoardo Salzano ha pubblicato sul sito per condividerle con tutti
Ricordi e testimonianze in occasione della scomparsa di Edoardo Salzano
Saggi, interventi ai convegni, estratti dei libri e molto altro ancora
Oltre ad imparare e ad insegnare (all’università e altrove), il mio mestiere è di collaborare con i comuni, le province e le regioni nella formazione degli strumenti di pianificazione. Questa cartella contiene quindi i prodotti relativi a questa attività. Prodotti che non sono mai individuali o “di studio” (non ho uno studio professionale), ma sono dell’amministrazione con cui volta per volta collaboro: dei suoi organi tecnici (se non ci sono, collaboro solo se l’amministrazione si impegna a costituirli rapidamente) e dei suoi organi politici. Le cartelle che costituiscono questa sezione sono dedicate perciò alle attività di pianificazione cui ho partecipato in questi ultimi anni; a livello comunale a Carpi (MO), Duino Aurisina (TS), Imola (BO) e Sesto Fiorentino (FI), a livello d’area vasta nelle province di Salerno e Foggia. Le cartelle contengono soprattutto materiali “tecnici”. Ma mi riservo di inserire informazioni e commenti sugli aspetti più “politici” delle vicende in cui sono stato coinvolto.
Alcuni prodotti dell'attività svolta nelle università, soprattutto all'Università Iuav di Venezia
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg