ORATA AL FORNO
Eddyburg
Il mio modo, molto semplice, di preparare l’orata (o la spigola: branzino al Nord) è molto apprezzato. Poche ricette sono più semplici, ma poche esaltano altrettanto il sapore del pesce. Naturalmente la bestia deve essere ben pulita e squamata.
INGREDIENTI
una o più orate (o branzini) freschi, di mare o di valle, del peso di 3-4 etti
uno spicchio d’aglio a pesce
qualche abbondante erbetta: rosmarino o, meglio, timo
sale, olio

PREPARAZIONE
pulire bene il pesce (meglio se lo fate pulire dal pescivendolo), e passarlo sotto l’acqua fredda corrente
mettere nella pancia lo spicchio d’aglio, l’erbetta e un pizzico di sale
disporre su una teglia: megli se direttamente sulla leccarda coperta con un foglio di carta da forno
ungere con un filino d’olio, sopra e sotto
cuocere a forno caldo per una ventina di minuti
servire e mangiare caldo

ALTERNATIVE
Naturalmente potrete cucinare nello stesso modo qualunque altro analogo pesce, per esempio la spigola (o branzino): la durata della cottura sarà proporzionale al volume del pesce

FONTE
elaborazione personale su ricetta contenuta in qualunque libro di cucina.


Due orate, dopo la cottura


Sullo stesso tema
Erba cipollina, timo, salvia, rosmarino, menta, coriandolo: questo abbiamo sui davanzali ad aprile. E a Rialto ho trovato le sarde pulite
ZUPPA DI COZZE IN BIANCO ZUPPA DI COZZE CON I POMODORI
Questo classico modo britannico di cucinare la carne vuole che le fette siano rosate dentro e abbrustolite intorno. Se vengono così, siete stati bravi. È una ricetta abbastanza semplice.
Ultimi post
Eddyburg
Sono passati due anni dalla scomparsa di Edoardo Salzano. Un urbanista che non ha mai smesso di analizzare le trasformazioni urbane. Un intellettuale libero e coraggioso che con determinazione guardava avanti e non si arrendeva davanti alle ingiustizie. Un maestro. Lo ricordiamo ripubblicando uno dei suoi scritti, ancora profondamente attuale, sul mestiere dell'urbanista.
Eddyburg
Un iniziativa per ragionare sulla questione della casa a cinquant’anni dall’approvazione della prima legge per l’edilizia residenziale pubblica. Il progressivo abbandono delle politiche di edilizia residenziale ha determinato nuove disuguaglianze, aggravato i problemi pregressi, amplificato i divari territoriali, che il Covid ha accentuato e reso ancora più evidenti. Vogliamo discuterne in questo seminario organizzato in due sessioni, che riprende le vertenze che portarono all’approvazione della legge, racconta la parabola inversa delle politiche pubbliche fino al loro sostanziale azzeramento, per poi ricollegarsi all’attualità toccando attraverso alcuni casi emblematici della questione della casa in Italia.
Eddyburg
Cliccando nella barra in alto potete accedere a tutti gli articoli inseriti in oltre diciotto anni di attività e impegno per una cultura dell'abitare fruire e governare il territorio che sia suscettibile di assicurare condizioni di vita soddisfacenti sotto il profilo dell'equità e della libertà di accesso ai beni comuni, della capacità e possibilità di partecipare al governo della cosa pubblica. E' ancora una versione provvisoria del sito, perciò alcune cose funzionano male o presentano degli errori. Ci stiamo adoperando per sistemare tutto nel più breve tempo possibile.
Eddyburg
Il programma definitivo della prima edizione dei seminari di eddyburg
Redazione di eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della I Sessione del convegno “Eddy Salzano: le tappe di un percorso politico e culturale per una città più giusta” con gli interventi di Mauro Baioni, Giulio Tamburini, Vezio De Lucia, Paolo Berdini, Roberto Camagni, Anna Marson, Maria Pia Guermandi, Giancarlo Storto, Giancarlo Consonni, Paolo Baldeschi.
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg